Sette viaggi salva estate fra tradizioni italiane e natura incontaminata

Sette viaggi salva estate fra tradizioni italiane e natura incontaminata

Tramundi, travel company digitale di Milano, propone percorsi domestici e di prossimità, lontano dalla folla
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – Sono sette gli itinerari più richiesti da chi, questa estate, non vuole rinunciare a viaggiare ed è alla ricerca del perfetto equilibrio tra natura, sport, relax, cultura e sostenibilità. Ad organizzare tour da Nord a Sud dell’Italia per giovani appassionati di viaggi lontani dalla folla, ci ha pensato Tramundi, travel company digitale di Milano, proponendo percorsi domestici e di prossimità, basati sull’immersione culturale e sulla condivisione.

“Mare e montagna sono le mete più ricercate sul territorio nazionale- ha affermato Alessandro Quintarelli, co-founder di Tramundi insieme ad Alberto Pirovano e Rodolfo Lironi- e, vista l’emergenza Covid-19, abbiamo creato tour di tipo esperienziale, connessi con la natura, in cui si predilige il tempo da trascorrere all’aria aperta, a contatto con il paesaggio e la storia dei luoghi”.

Dal trekking sulla via degli Dei, in un percorso che con i suoi 130 chilometri collega Bologna a Firenze, alle pedalate nel Salento attraverso uno dei tratti più suggestivi della Puglia, passando per il mare siciliano alla scoperta, in caicco, delle isole Eolie tra calette e spiagge suggestive.

“Il nostro obiettivo- ha spiegato Andrea Dicò, specializzato nei pacchetti viaggio firmati Tramundi- è quello di trasformare un bel viaggio in un’esperienza indimenticabile, attraverso la trasmissione della cultura dei luoghi, affidandoci alla competenza di operatori locali, con cui siamo in continuo contatto per garantire assistenza ed assicurare la qualità degli itinerari. Un modo, questo, di conoscere la bellezza, le tradizioni e l’unicità di ogni luogo, nel pieno rispetto dell’ambiente e del territorio”.

“Per noi- ha aggiunto Alessandro Quintarelli– è fondamentale creare un gruppo in cui ci sia condivisione e socializzazione. Il nostro viaggiatore ideale è avvezzo alla tecnologia e al digitale e ricerca un tipo di viaggio, in cui è presente la componente dello svago, ma soprattutto la voglia di scoprire i territori”.

Tra i tour proposti da Tramundi, le Dolomiti del Brenta, per escursioni a contatto con la natura incontaminata; la Sardegna, con il suo mare cristallino ed i tramonti incantevoli; le colline del Piemonte, in un viaggio sensoriale attraverso la scoperta dei più celebri vini prodotti nella zona e la Grecia, lontano dai più battuti itinerari turistici, con le Isole Sporadi, nel mar Egeo.

“I mesi di lockdown ci hanno costretti a rimanere in casa- ha concluso Quintarelli– e ci hanno fatto venire voglia di stare all’aria aperta, a contatto con la natura. Con il nostro lavoro, cerchiamo di soddisfare le esigenze di chi viaggia, trasformando un periodo in cui è difficile spostarsi nell’opportunità di scoprire il fascino dei luoghi italiani”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it