Pillole di Stile | Il Messy-Bun da passarella per non soffrire il caldo

Pillole di Stile | Il Messy-Bun da passarella per non soffrire il caldo

Che sia ordinato o grunge, alto o basso, il messy-bun è senza dubbio l’acconciatura più popolare vista sulle passerelle primavera estate 2020
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Indipendentemente che sia ordinato o effetto grunge, alto o basso, il messy-bun (o mini-chignon) è senza dubbio l’acconciatura più popolare vista sulle passerelle primavera estate 2020 di Londra, Milano, Parigi e New York con innumerevoli variazioni ma con un unico elemento in comune: la semplicità e velocità nel poterlo replicare senza l’aiuto del parrucchiere.

Riservato a tutti i giovani che amano i capelli medio-lunghi, soprattutto se mossi o ricci – il messy-bun garantisce praticità ed estrema comodità specialmente nel periodo estivo, dove le alte temperature portano a semplificare il più possibile il modo di abbigliarsi e pettinarsi.

Il Bun, meglio conosciuto con la denominazione francese “chignon” o in italiano “tuppo”, è una delle acconciature più antiche che la storia conosca visto che risale all’antica Grecia. Le donne dell’epoca erano solite raccogliersi i capelli in un nodo sulla nuca per poi fermarli con importanti fermagli. Negli Anni 60 lo chignon è stato simbolo di regalità e femminilità assoluta. Gli indimenticabili chignon a torchon delle bellessime Grace Kelly e Audrey Hepburn hanno segnato lo stile dell’epoca e ancora oggi, il messy-bun è un’acconciatura raccomandata dal bon ton. Molto indicato per matrimoni ed eventi importanti lo ritroviamo anche in ambiti sportivi come il ballo classico e il nuoto sincronizzato.

Il Bun si presta a qualsiasi tipo di capello ed è per questo che è alla portata di tutti. Diverse e divertenti sono anche le sue varianti ben proposte dagli stilisti quest’estate sia che si porti la frangia o si preferisca la riga in mezzo:

1. Messy-bun
2. Bun con treccia
3. Doppio messy-bun

Come fare un messy-bun con stile

Scegli l’altezza a cui realizzare uno o due chignon, a seconda della tua preferenza e arrotola le ciocche su loro stesse. Per accentuare l’effetto e il volume puoi anche cotonarle leggermente con una spazzola o con le mani. Se invece i tuoi capelli sono molto lisci puoi ricorrere ad uno spray testurizzante per un effetto più glamour e a lunga tenuta.

Si raccomanda un trucco naturale accompagnato da un gloss appena accennato per dare risalto a questa acconciatura effetto spettinato. Uniche varianti per chi voglia essere più glamour: occhiali ed orecchini vistosi così da essere sicure di non passare inosservate

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it