Giffoni 50. Attesi Ludovica Martino, Gaia, Aiello, Benedetta Porcaroli e Lorenzo Zurzolo

Giffoni 50. Attesi Ludovica Martino, Gaia, Aiello, Benedetta Porcaroli e Lorenzo Zurzolo

In programma dal 25 al 29 agosto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  Ludovica Martino, Lorenzo Zurzolo, Gaia, Ernia, Aiello, Guè Pequeno, Rocco Hunt, Daisy Ridley sono solo alcuni dei protagonisti della seconda parte della cinquantesima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 25 al 29 agosto a Giffoni Valle Piana. 

Dopo due giorni di pausa per sanificare tutti gli ambienti con il cambio della giuria della prima parte di #Giffoni50, la kermesse riprende con i film in concorso, le anteprime, gli eventi speciali, e gli incontri con i talent italiani e internazionali, senza dimenticare i 305 giurati della sezione Generator +13 e i 1200 ragazzi di 32 hub in Italia e 14 all’estero.

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLA SECONDA PARTE

Attese le anteprime di ‘Balto e Togo: La leggenda’, il film di Brian Presley (in programma per il 26 agosto) targato Notorious Pictures e di ‘Endless’ di Scott Speer, in programma il 27 agosto distribuito da Eagle Pictures.

Tra i talent che incontreranno i ragazzi del festival ci sono Toni Servillo (26 agosto), Sergio Castellitto (29 agosto), il Premio Oscar Glen Keane (27 agosto in collegamento streaming), Raoul Bova (28 agosto), Daisy Ridley (26 agosto in collegamento streaming), Benedetta Porcaroli (27 agosto), Ludovica Martino (25 agosto), Lorenzo Zurzolo (26 agosto), Max Giusti (28 agosto), Manuel Bortuzzo (29 agosto), Gaia (29 agosto).

Non mancheranno nomi amati dal grande pubblico del panorama musicale italiano che incontreranno i giovani per raccontare il dietro le quinte di un settore dello spettacolo amato dai ragazzi. Tra questi Samuel, Guè Pequeno, Shablo, Rocco Hunt, SVM, Aiello, Ernia, Francesca Monte e Sara Potente di Sony Music. In programma anche le serate nella nuova Yaris Arena con la conduzione di Nicolò De Devitiis.

Da domani prende il via anche Masterclass Cult, volta all’approfondimento con maestri del cinema, della letteratura, dell’arte e rivolta a 60 giovani campani. Tra i suoi protagonisti Marco Ponti e Andrea Jublin, il regista Carlo Sironi, l’attore Claudio Segaluscio, il critico cinematografico Nick Vivarelli, l’agente cinematografico Daniele Orazi, la sceneggiatrice Isabella Aguilar, la regista Laura Luchetti, il regista Fabrizio Laurenti, il regista Davide Lorenzano e l’attore salernitano Yari Gugliucci. E ancora tre giovani e talentuosi interpreti, Giampiero De Concilio, Francesco Serpico e Massimiliano Caiazzo.

Quest’anno Giffoni ha scelto di dare una linea comune anche agli incontri istituzionali. La domanda principale che verrà posta dai ragazzi e muterà, a seconda delle responsabilità dei rappresentanti pubblici, è “Dimmi cosa succede…”. Hanno accolto l’invito Gaetano Manfredi (25 agosto), ministro dell’Università e della Ricerca, Lucia Azzolina (il 27 agosto in collegamento streaming), ministra dell’Istruzione, Maria Stella Gelmini e Piero De Luca (entrambi il 27 agosto), Sergio Costa (28 agosto), ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Carlo Sibilia (28 agosto), sottosegretario di Stato del ministero dell’Interno, Luigi Di Maio (29 agosto), ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Paola Pisano (29 agosto), ministro per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione. La chiusura, sabato 29, è invece affidata ad Anna Laura Orrico, sottosegretario ai Beni e alle Attività Culturali, delegata ufficialmente dal ministro Dario Franceschini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it