Incontro ravvicinato con l'asteroide. 2011 E64 oggi sfiorerà la Terra

Incontro ravvicinato con l’asteroide. 2011 E64 oggi sfiorerà la Terra

Ha le dimensioni, più o meno, di uno yacht
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Ha le dimensioni, più o meno, di uno yacht (30 metri circa) ed è atteso oggi nei paraggi della Terra. Si tratta di 2011 E64, l’asteroide che sfiorerà il nostro pianeta avvicinandosi a circa 120mila chilometri di distanza. Nel suo percorso il sistema Terra-Luna ma gli esperti hanno già rassicurato i più ansiosi: non c’è pericolo di collisione. Troppo piccolo per rappresentare una vera minaccia.

Quando bisogna cominciare a preoccuparsi? Il potenziale pericolo riguarda gli asteroidi di oltre 140 metri. Il prossimo avvicinamento letale, secondo le stime, è atteso per il 2 novembre 2055. Insomma, si può stare tranquilli per un po’.

L’asteroide atteso oggi – con un margine di errore 8 giorni (potrebbe, quindi, arrivare con qualche ritardo) – è stato scoperto dall’Università dell’Arizona il 2 marzo 2011 quando era a 8 milioni di chilometri dalla Terra. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it