Dalla Amoroso a Salmo. "La partita del cuore" diventa un torneo

Dalla Amoroso a Salmo. “La partita del cuore” diventa un torneo

Quattro squadre, due le partite eliminatorie e una finale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Quattro squadre, quattro capitani d’eccezione e tre sfide per un unico trofeo. L’edizione 2020 de ‘La partita del cuore’ si trasforma in un torneo a eliminazione diretta. L’evento, che quest’anno non a caso prende il titolo di ‘Chi vincerà la partita del cuore? Edizione speciale 2020’, fa parte della settimana dedicata al settore dello spettacolo, ‘Da Verona accendiamo la musica’.

Per la terza volta nella città veneta, l’iniziativa ritorna con un intento diverso dal solito: sostenere i lavoratori che in questi mesi si sono trovati in forte difficoltà per la pandemia di Covid-19. Il fischio di inizio è previsto per giovedì 3 settembre in diretta su Rai Uno a partire dalle 21.25, con la conduzione di Carlo Conti.

Le squadre

A sfidarsi le squadre capitanate da Alessandra Amoroso, Salmo, Gianni Morandi e Raoul Bova. I quattro hanno costruito in queste settimane i propri team selezionando artisti, calciatori e personaggi dello spettacolo.

Tra i primi nomi annunciati ci sono: Pio e Amedeo (che si sono definiti presidenti – giocatori) e Milena Bartolini (Ct della Nazionale Femminile di Calcio) nella squadra di Alessandra Amoroso; Paolo Maldini e Stefano Pioli in quella di Bova, Paolo Bonolis e Dida in quella di Gianni Morandi e Eros Ramazzotti e Massimo Giletti in quella di Salmo.

Le 4 squadre, rigorosamente formate dai soli 11 giocatori titolari (senza possibilità di riserve), si sfideranno in 2 partite eliminatorie da 30 minuti ciascuna e le due vincitrici si contenderanno la finale. A vincere concretamente, però, sarà solo la beneficenza.

Il numero solidale

Dall’1 al 21 settembre è attivo, un numero solidale – il 45588 – per poter dare il proprio contributo al fondo ‘Covid-19 – Sostemiamo la musica’, creato da Music Innovation Hub e sostenuto da Spotify e Fimi e totalmente destinato ai lavoratori del settore.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it