Roma, l'Ic Valente si prepara per la riapertura in sicurezza

VIDEO | Roma, l’Ic Valente si prepara per la riapertura in sicurezza

Intervista alla dirigente Rosamaria Lauricella
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Termoscanner ad ogni ingresso, classi dimezzate per ridurre l’affollamento e segnaletica dentro e fuori i plessi scolastici. Anche l’IC ‘Valente’ di Roma si sta preparando al meglio per tornare ad accogliere gli alunni in sicurezza lunedì prossimo. Non mancano però le preoccupazioni, come racconta la dirigente Rosamaria Lauricella a Diregiovani:

“La data del 14 ci preoccupa perché dovremo testare un’organizzazione molto complessa e travagliata che ci ha impegnato fino ad oggi- commenta la dirigente- La cosa che più mi preoccupa e mi impegna è la comunicazione con le famiglie, perché sento che sia doveroso trasmettere più informazioni possibili con la certezza che poi non vengano cambiate”.

Per questo Lauricella ha caricato periodicamente delle circolari sul sito internet della scuola per rendere conto delle buone pratiche da adottare e degli sviluppi organizzativi.

“I nodi più problematici sono stati l’organizzazione degli spazi e degli orari- continua Lauricella– proprio per evitare l’affollamento abbiamo previsto degli orari di entrata ed uscita scaglionati, senza rinunciare ai turni mensa”.

La dirigente è convinta che tutta questa macchina organizzativa funzionerà solo se ci sarà un rinnovato patto educativo fra la comunità scolastica e le famiglie.

“Il lavoro delle famiglie sarà fondamentale- conclude Lauricella– perché dovranno avviare i propri figli all’acquisizione e al rispetto delle regole. Solo se la scuola e le famiglie collaboreranno con grande spirito di condivisione riusciremo sicuramente ad affrontare anche quest’anno scolastico nel modo più sereno possibile”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it