VIDEO | Scuola, a Milano al via installazione primi moduli temporanei

VIDEO | Scuola, a Milano al via installazione primi moduli temporanei

Sono 6 per 150 alunni, pronti entro settimana prossima
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – È iniziata l’installazione dei primi moduli aula temporanei destinati ad ospitare 150 bambini della scuola primaria dell’istituto comprensivo statale ‘Console Marcello’, a Milano. È l’azienda di Bolzano Bettiol srl ad essersi aggiudicata l’affidamento della fornitura e posa in opera dei 6 moduli per l’importo complessivo, iva esclusa, di 2.620.936 euro. Le strutture, momentanee e smontabili, saranno posizionate nel cortile della scuola ed entro la settimana prossima, fanno sapere dal Comune, saranno complete di arredi e di bagni, quindi pronte ad accogliere gli alunni. La consegna ‘chiavi in mano’ di tutti i 50 moduli ai restanti 10 istituti comprensivi della città dovrebbe terminare entro il mese di ottobre.

PRESIDE ANNA RITA D’AURIA: FINALMENTE RICEVIAMO LAVORI STRAORDINARI TANTO ATTESI


“Avendo visionato il progetto, mi rendo conto che questi moduli ricreano nel modo più sereno possibile l’ambiente di apprendimento di un’aula scolastica, e a volte sono persino più nuovi e più belli, sia perché questa commistione di indoor e outdoor può permettere un ingresso, in questo autunno dal clima mite, anche più graduale, sia perché questi prefabbricati permettono all’istituto di ricevere lavori straordinari che erano attesi da tempo, non solo da noi ma dalla comunità”
. A parlare è Anna Rita D’Auria, dirigente scolastica dell’istituto comprensivo ‘Console Marcello’ di Milano. L’istituto di Villapizzone è il primo di 10 comprensivi della città a ricevere queste strutture, complete di arredi e bagni, che sorgeranno nel cortile della scuola: “Finalmente abbiamo un istituto nuovo, a norma, ecologico, derivante da un bel progetto, che darà opportunità di istruzione in misura aumentata, ma soprattutto costituirà un polo di attrazione per il quartiere- ha proseguito la dirigente che poi ha concluso- la soddisfazione è anche delle famiglie”. 

ASSESSORE LIMONTA: SONO BELLI, NON SONO CONTAINER


“Questi non sono container ma strutture belle e accoglienti così come deve essere la scuola, anche perché molti bambini ci trascorreranno mesi o addirittura un intero anno. Hanno un’altezza di 3 metri, mentre i container hanno un’altezza di 2,70 metri, ma noi lo abbiamo espressamente chiesto alla ditta per rispettare tutte le norme di sicurezza. Abbiamo fatto una scelta con i dirigenti scolastici, quella di ritardare di qualche giorno la fruizione degli ambienti pur di avere questi moduli”.
Così Paolo Limonta, assessore all’Edilizia scolastica del Comune di Milano, che in queste ore sta seguendo l’installazione dei primi moduli temporanei per la riapertura delle scuole. I primi 6 moduli sono stati consegnati all’istituto comprensivo ‘Console Marcello’, “saranno pronti lunedì 14 e i bambini entreranno mercoledì 16” ha garantito Limonta. Entro il mese di settembre altri 10 istituti comprensivi riceveranno in totale 50 strutture, in legno, temporanee e smontabili, ha spiegato poi Limonta, tanto che “una volta che saranno finiti i lavori nelle scuole dove sono state messe adesso, le strutture saranno spostate in altre scuole dove dovranno iniziare altri lavori straordinari, e i primi tre spostamenti saranno carico della ditta”. “Mi piacerebbe che lunedì- ha concluso l’assessore- i cittadini applaudissero i bambini e i ragazzi che che tornano a scuola perché loro sono quelli che sono state penalizzati di più in questi mesi”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it