Pinguini Tattici Nucleari, il tour è rinviato a febbraio 2021

Pinguini Tattici Nucleari, il tour è rinviato a febbraio 2021

Ecco il nuovo calendario
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Era inevitabile ma ora arriva la conferma ufficiale. Il tour dei Pinguini Tattici Nucleari è rinviato a febbraio 2021.

I concerti erano già stato spostati da marzo 2020 a ottobre per il perdurare dell’emergenza sanitaria di Coronavirus. Per il gruppo di Bergamo sarà la prima volta nei palazzetti.

L’appuntamento è per il 6 febbraio con la partenza alla Zoppas Arena di Conegliano. Ecco il calendario completo: 

6 febbraio 2021 Zoppas Arena – CONEGLIANO
(Sostituisce la data di Pordenone del 27 febbraio 2020)

10 febbraio 2021 Pala Alpitour – TORINO
(Sostituisce le date del 16 marzo e 26 ottobre 2020)

12 febbraio 2021 Mandela Forum – FIRENZE
(Sostituisce le date del 3 marzo e 24 ottobre 2020)

13 febbraio 2021 PalaGeorge – MONTICHIARI
(Sostituisce le date del 14 marzo e 23 ottobre 2020)

19 febbraio 2021 Mediolanum Forum – MILANO – SOLD OUT!
(Sostituisce le date del 29 febbraio e 13 ottobre 2020)

20 febbraio 2021 Mediolanum Forum – MILANO
(Sostituisce le date del 19 marzo e 14 ottobre 2020)

24 febbraio Palazzo Dello Sport – ROMA
(Sostituisce le date del 6 marzo e 28 ottobre 2020)

26 febbraio Unipol Arena – BOLOGNA
(Sostituisce le date del 12 marzo e 17 ottobre 2020)

27 febbraio Kione Arena – PADOVA
(Sostituisce le date del 2 marzo e 30 ottobre 2020)

I biglietti già acquistati sono validi per le nuove date; chi non potesse più partecipare potrà vendere il proprio biglietto attraverso la piattaforma fansale di ticketone. I biglietti per le nuove date del tour sono disponibili su ticketone.it e su tutti i punti vendita autorizzati. Info su www.bpmconcerti.com.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it