Il 26 settembre torna la "Notte della Luna"

Il 26 settembre torna la “Notte della Luna”

Naso all'insù per ammirare il nostro satellite naturale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ammirare, fotografare e studiare le caratteristiche dell’unico satellite naturale della Terra. Sabato 26 settembre torna l”International Observe the Moon Night’ (InOMN), evento annuale promosso dalla NASA dedicato all’osservazione della Luna, che coinvolge, a livello mondiale, istituzioni, ricercatori e appassionati.

L’appuntamento con la ‘Notte della Luna’ si verifica ogni anno a settembre o ottobre, quando il nostro satellite è intorno al primo quarto. Ideale per l’osservazione serale, questa fase permette di visualizzare al meglio il ‘terminatore’, la linea fittizia che separa la parte illuminata dalla parte in ombra. In questa zona crepuscolare sarà più facile notare crateri, mari e catene montuose con un buon binocolo o un modesto telescopio.

Per sapere cosa si sta guardando si può fare affidamento sulle mappe messe a disposizione sul portale dedicato della NASA, che evidenziano le caratteristiche della superficie lunare visibili nella ‘Notte della Luna’.
In alternativa, è possibile seguire in streaming l’evento sul sito del Virtual Telescope.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it