Lil Jolie e Ketama126 insieme creano il 'Panico'. Guarda il video

Lil Jolie e Ketama126 insieme creano il ‘Panico’. Guarda il video

La Generazione Z si fonde con uno dei protagonisti del panorama musicale contemporaneo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Lei, Lil Jolie, ha 20 anni viene da un paese in provincia di Caserta, ed è capace di trasmettere in musica i sentimenti della Generazione Z con testi sensibili e profondi, lui Ketama126 è un personaggio unico nel panorama musicale italiano e insieme sono i protagonisti del nuovo singolo di Lil Jolie dal titolo ‘Panico‘.

Panico è una canzone introspettiva anche se il beat elettronico e la cassa dritta possono ingannare. Parla di me, delle mie paure”, ha raccontato Lil Jolie. “Andare in panico è la cosa che più mi spaventa perché mi fa sentire inerme, odio perdere il controllo. Non mi rivolgo a una persona in particolare – ha continuato la giovane artista – è come se stessi parlando a tutti quelli che nel corso della mia vita mi hanno resa fragile. Quando l’ho scritta ero arrabbiata avevo bisogno di scrivere quelle cose in quel momento“. La cantautrice ha poi concluso:La collaborazione con Ketama è stata spontanea. L’ho conosciuto un anno fa ad un concerto, quando ho registrato Panico ho avuto la sensazione che mancasse qualcosa, il tocco di qualcuno che poteva rendere la canzone ancora più vera: ho pensato a lui e gli ho mandato subito un provino su Whatsapp, gli è piaciuta ed è nata ‘Panico’ così come è ora”.

Con l’uscita del brano è stato rilasciato il video, diretto da A Thing by e e prodotto da Andrea di Santo e Marco Zannoni. In alcune location, che ricordano la vita quotidiana, viene descritta l’agrodolce e piena di conflitto invalidità che il panico è in grado di causare ma che, una volta passato, ricorda quanto sia buono il gusto del respiro. Il panico è visto come uno strangolamento invisibile al resto del mondo che può avvenire ovunque.

CHI È LIL JOLIE

Lil Jolie, pseudonimo di Angela Ciancio, cresce come bambina ribelle, che infrange le regole. Si è fatta conoscere su Soundcloud e, dopo il brano ‘Farsi Male‘, che segna il passaggio da Soundclouder indipendente ad artista Warner, ha pubblicato ‘Diamante‘ lo scorso aprile.

La musica entra nella sua vita abbastanza quando a soli 5 anni, suo nonno, che suonava la fisarmonica, le regala la chitarra e inizia a suonarla solo per opporsi alla routine.  Canta nelle recite a scuola, nel coro della chiesa e intanto ascolto i Pink Floyd, gli Oasis, i cantautori del passato.

Da adolescente si sposta a Napoli, la vita di provincia le sta stretta, così come le etichette e trova nella musica la terapia migliore per colmare i suoi vuoti e per tradurre le sue sensazioni in parole e musica.

Lo pseudonimo di Lil Jolie è ispirato da Angelina Jolie, una piccola Jolie con gli occhi azzurri espressivi e la bocca carnosa, è il soprannome che incominciano a darle gli amici e decide di usarlo come nome d’arte. Nel 2018 incomincia a pubblicare le sue canzoni con testi che trasudano sensibilità e mostrano lo scenario della Generazione Z .Incominciano ad affermarsi su Soundcloud, dove inizia ad essere seguita e grazie al quale riceve apprezzamenti da artisti e addetti ai lavori. 

Il suo talento viene notato dalla scena e grazie al supporto di Close Listen (produttore dei Tauro Boys), Zollo, Vipra (Sorrowland e autore affermato) trova la sintonia perfetta per dar vita ai suoi nuovi pezzi. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it