Caserta, preside Ic San Marcellino: "Non ci siamo sentiti soli grazie a intervento ministra Azzolina"

Caserta, preside Ic San Marcellino: “Non ci siamo sentiti soli grazie a intervento ministra Azzolina”

Da ministero fondi immediati per far fronte all'emergenza dopo furti"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Non bastava l’emergenza sanitaria a rendere difficile il lavoro di dirigenti scolastici e docenti alle prese con i primi giorni della ripartenza. L’istituto comprensivo ‘San Marcellino’, comune della provincia di Caserta, nella notte tra giovedì e venerdì ha subìto anche un furto dal valore “materiale e simbolico”, come commenta la dirigente scolastica, Maria Amalia Zumbolo, all’agenzia di stampa Dire. Un evento non così raro, in una terra difficile, a cui stavolta però è stato subito posto rimedio.

“Il problema dei furti non è nuovo, quello che è nuovo è l’attenzione che il ministero dell’istruzione ci ha riservato in un momento in cui ci sono anche altre emergenze- continua la dirigente grata per l’intervento tempesitvo della ministra Azzolina- siamo stati contattati subito e questo ci ha restituito la sensazione di una vicinanza non scontata, che mi ha disarmata”.

La scuola, 7 plessi dislocati nelle periferie del paese con più di mille studenti, era stata chiusa per lo svolgimento delle elezioni. E mentre si stavano portando a termine le operazioni di sanificazioni dopo la tornata elettorale, è stata vandalizzata. Sono stati rubati device e strumentazioni che servivano per la didattica digitale integrata, di cui la scuola si era dotata nel caso di una nuova chiusura.

“Siamo abituati a sfidare le avversità, ma questa volta per fortuna non ci siamo sentiti soli- continua la dirigente- faccio la preside da trent’anni, e un’attenzione così non l’avevo mai riscontrata”.

Dal ministero, infatti, sono arrivati subito i fondi per far fronte all’emergenza per l’acquisto dei materiali rubati, ma il regalo più grande sarebbe la visita della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, che ha espresso il desiderio di visitare la scuola.

“Sarebbe per noi un onore- conclude Maria Amalia Zumbolo- la aspettiamo per farle conoscere le tante iniziative che ogni giorno portiamo avanti”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it