Non riesco a capire quale sia la differenza tra voler bene e amare...

Non riesco a capire quale sia la differenza tra voler bene e amare…

Non riesco a capire quale sia la differenza tra voler bene e amare una persona, sono sempre molto in difficoltà con le relazioni e faccio tanti errori, forse perché temo di restare da solo e prendo tutto ciò che viene, cosa vuol dire? Non capisco se riesco ad amare…

Marco, 16 anni


Caro Marco,
la domanda che ti poni è molto interessante.
Sai, non esiste un elenco di comportamenti da tenere o una serie di prerequisiti a cui rispondere per essere classificati nella categoria degli innamorati o dei non innamorati.
Potremmo dire che l’adolescenza, ovvero la fase dell vita che stai vivendo tu, è caratterizzata in qualche modo dall’ incertezza e da un esplosione di cambiamenti: si verificano, infatti, importanti modificazioni a livello sia psicologico sia corporeo. In questa fase si è impegnati in una faticosa ricerca di affermazione della vostra identità. 
Sei probabilmente in una momento in cui emergono due bisogni contrapposti,  entrambi fondamentali per approdare alla “costruzione” di un  nuovo senso di sé. Da un lato la necessità di potersi “ancorare” a una famiglia solida che sappia “contenerti”  anche attraverso un sistema ben definito di regole. Dall’altro il bisogno di differenziarsi da questa base sicura per fare esperienze, esplorare, confrontarsi col mondo esterno. Ed è proprio questo probabilmente che genera in te le varie difficoltà legate al relazionarti, difficoltà indispensabili affinchè tu riesca a differenziarti in modo sano dal contesto famiglia. 
Per rispondere alla tua domanda, il confine tra il voler bene e l’amare è davvero sottile, la verità è che non si può spiegare a parole, è qualcosa che si sente e non si fa ignorare, quando accadrà te ne accorgerai di sicuro.
Il fatto che tu abbia paura di stare solo ci fa pensare che al fatto che sia ancora un pò insicuro e che ti accontenti per sentirti importante. Non sappiamo nulla della tua storia personale, però il rischio è di fare quegli “errori” di cui fai cenno e di non risolvere granchè perchè rischi di sentirti comunque inappagato. Non avere fretta, permetti al tempo e alla vita di stupirti.
Noi siamo qui, quando vuoi torna a trovarci.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it