A Civita di Bagnoregio chiamata alle arti con SIO e Dente

A Civita di Bagnoregio chiamata alle arti con SIO e DENTE

La Città Incantata torna nel borgo della Tuscia con una nuova residenza e un evento, il 9 ottobre, che fonde fumetto, animazione, fotografia e musica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – Le arti possono salvare il mondo? Certamente possono cambiarlo e dargli una direzione, quella della bellezza. La mission 2020 della sesta edizione de’ La Città Incantata è proprio questa. Non è un caso che Civita di Bagnoregio, dallo scorso giugno, sia culla e contenitore di residenze artistiche, masterclass e eventi dove matite, colori e animazioni sono chiamate a ‘immaginare mondi’.
Ottobre nel suggestivo borgo della Tuscia si apre con SIO, fumettista di fama internazionale e ideatore del canale Youtube Scottecs che conta più di un milione di iscritti.
SIO

L’artista porterà nella cittadina il suo sguardo e la sua visione da lunedì 5 ottobre, per poi condividere tavole e discorsi insieme a Rita Petruccioli e Luca Raffaelli nella Masterclass di venerdì 9 ottobre.

L’appuntamento, aperto al pubblico, è alle 18:30 nel suggestivo Auditorium Taborra. L’incontro dedicato ai mondi immaginari, proseguirà con un altro punto di vista sul tema grazie al reading di Angelica Azzellini tratto dal libro Ri-scatti di Ivana Marrone, edito da RVM HUB. Il volume combina fotografie vintage trovate dall’autrice con pensieri ispirati agli scatti di Vinicio Capossela, Roberto Saviano, Chef Rubio, Colapesce, Vins Gallico, Melissa P., Dente e molti altri. A completare il discorso arriverà anche la musica con l’incursione artistica di DENTE che, in versione acustica, proporrà intermezzi tra una lettura e l’altra. Il cantautore non è nuovo ad accostamenti originali tra le diverse arti: nel 2018, invece di allestire un tour tradizionale, ha ideato lo spettacolo Contemporaneamente insieme con lo scrittore e poeta Guido Catalano e, ancora prima, nel 2015, ha pubblicato con Franco Matticchio, illustratore, autore di fumetti e pittore, il libro Favole per bambini molto stanchi edito da Bompiani. 

DENTE
Un appuntamento quello del 9 ottobre che chiama a raccolta le arti, creando contaminazioni tra fumetto e animazione, fotografia e musica, passato e presente: un ulteriore tassello che porta nella ambiziosa (e sacrosanta) direzione di “salvare il mondo”.
 
L’evento è gratuito. Per partecipare è obbligatorio prenotarsi, le registrazioni sono aperte su eventbrite.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it