Scuola: il 14 ottobre l’evento sulla lettura “Di scaffale in scaffale”

Scuola: il 14 ottobre l’evento sulla lettura “Di scaffale in scaffale”

Un focus sull’importanza di una biblioteca diffusa per i territori delle piccole scuole
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Un nuovo incontro nell’ambito del contest digitale “Free … liberi di leggere” è in programma il 14 ottobre, dalle ore 16 alle ore 18,30. L’evento, intitolato “Di scaffale in scaffale”, intende promuovere il concetto di biblioteca diffusa, un luogo smart, inclusivo e integrato in grado di stimolare i docenti a idee creative, e dove la lettura possa attraversare le varie discipline, estendendo i tempi e gli spazi dell’azione didattica.

“Free…. liberi di leggere” è un’iniziativa avviata in presenza prima dell’emergenza sanitaria e che si è trasformata in un format online nel quale solitamente intervengono rappresentanti istituzionali, esperti, artisti, docenti e dirigenti scolastici. Tra i partner promotori, oltre all’Indire, alla Rete Biblòh! e all’IC di Bobbio (scuola capofila dell’evento), vi sono numerosi soggetti del mondo della cultura e dell’educazione.

L’evento del 14 ottobre – webinar ad accesso libero – ha come focus i contenuti affrontati dal Movimento delle Piccole Scuole di Indire, ed in particolare il tema della biblioteca diffusa e della sua capacità di potenziare l’essenza stessa di tutta la scuola con attenzione in particolare a quelle situate nei territori di montagna, delle isole e delle aree interne. Un confronto tra scuole, ricercatori di Indire ed esponenti del mondo educativo, delle istituzioni e della cultura, con l’obiettivo di valorizzare e potenziare l’idea di un nuovo spazio fisico e digitale, in cui la vita scolastica interagisce con quella cittadina.

Il titolo “Di scaffale in scaffale” riprende l’idea delle “collezioni” che ogni piccola scuola dovrebbe offrire: collezioni varie, ricche, piene di finestre per guardare il mondo e colmare il gap della distanza.  L’evento vuole proprio offrire ai partecipanti sguardi nuovi ed aprire spazi altri, grazie alla partecipazione di numerosi esperti che, durante il webinar, aiuteranno i partecipanti a ridare slancio alla lettura e al contempo a trasformare la biblioteca in luogo di incontro tra studenti e comunità.

Sono previsti gli interventi di Stefano Versari, Direttore Generale dell’USR Emilia-Romagna, Adriana Santoro, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Gandhi” di Rottofreno (PC), I.O. BOBBIOPiccola Scuola Luigi Garioni e Ilaria Manfredi – Bibloh sotto il ponte! Esperienze di biblioteca diffusa, Beatrice Verri, direttore della Fondazione Nuto Revelli, Sandra Petrignani, scrittrice, Paolo Barbaro, fotografo e docente di Storia della fotografia, Claudio Comini, scrittore e bibliotecario, Fabio Magnasciutti, illustratore, Marco Erba, scrittore, e Gabriele Benassi, insegnante di Servizio Marconi TSI presso l’USR Emilia-Romagna. 

Intervengono e moderano Angelo Bardini, Ambassador di Piccole Scuole, e Giuseppina Rita Jose Mangione, ricercatrice di Indire e referente del Movimento delle Piccole Scuole. 

Comitato scientifico: Angelo Bardini, Linda Guarino, Ilaria Manfredi, Giuseppina Rita Jose Mangione, Federica Perina, Adriana Santoro, Vittoria Volterrani

Per partecipare al webinar è necessario registrarsi al link: https://piccolescuole.indire.it/iniziative/di-scaffale-in-scaffale/

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it