Fedez pubblica il video di "Bella storia". Protagonista anche Chiara Ferragni

Fedez pubblica il video di “Bella storia”. Protagonista anche Chiara Ferragni

I due coniugi omaggiano gli Anni 80 nella clip diretta da Simone Peluso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Innamoratissimi anche negli Anni 80. Fedez e Chiara Ferragni sono i protagonisti assoluti del nuovo videoclip del rapper, “Bella Storia”, online da oggi.

Diretto da Simone Peluso, il video è proprio un omaggio all’estetica degli anni glitterati e, non a caso, non mancano costumi in paillettes, capelli cotonati e neon dai colori fluo. Fedez, nei panni di un motociclista, passa a prendere in un motel la propria amata (interpretata da Chiara), per partire per un viaggio notturno che li porterà alla scoperta di quanto la propria storia d’amore sia più forte di ogni cosa.

“Bella Storia”, che ha debuttato nella Top 10 della classifica FIMI dei singoli più venduti e prodotto da d.whale, è un viaggio nelle sonorità Anni 80, tra atmosfere elettropop e synth tipiche di quel decennio. Nel brano, Fedez racconta la voglia di buttarsi senza freni in una relazione, con l’intento di cogliere ogni attimo e vivere al massimo ogni opportunità che viene offerta. La cover del singolo è un tributo al Maestro Eugenio Carmi, tra i massimi esponenti dell’astrattismo italiano.

“Bella Storia” segue il successo di “Bimbi per strada”, hit estiva certificato disco di platino, che dalla sua pubblicazione è rimasta stabile nella top 25 della classifica FIMI dei singoli più venduti, e che ad oggi conta oltre 29 milioni di stream su Spotify e oltre 10 milioni di views su Youtube. Nella primavera 2020, Fedez aveva sorpreso il pubblico con il suo atteso ritorno alla musica pubblicando i singoli “Le Feste di Pablo” di Cara, certificato disco di platino, “Problemi con tutti (Giuda)” e “Roses Remix” con Dargen D’Amico

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it