Sono una ragazza molto timida e insicura, parlo molto poco…

Salve, mi ritengo una ragazza molto timida, se prendo confidenza riesco ad aprirmi e parlare ma di solito se ci sono persone che non conosco parlo molto poco penso e ripenso a cosa potrei dire di interessante e alla fine non dico niente…a volte questa cosa mi fa sentire molto sola, altre volte mi dico che non mi importa niente degli altri e vado avanti… il punto è che a causa di un problema alla schiena mia madre vuole che mi metta il busto, mi sento male all’idea di andare a scuola con questo coso addosso, temo che questo possa solo peggiorare il mio imbarazzo e la mia timidezza, sono molto insicura di me stessa e non so come fare a convincere mia madre a non farmelo mettere…aiuto, non so cosa pensare cosa fare!

Anonima


Cara Anonima,
grazie per questo messaggio di apertura con noi. 
Da quello che ci racconti, ti ritieni una persona molto timida e insicura. 
Soprattutto nel momento in cui devi prender parola davanti a sconosciuti, temendo di non esser sufficientemente interessante, resti in silenzio e ti senti sola.  
Se prendi confidenza poi, ti rilassi, riesci a parlare e farti conoscere per quella che sei.  
Forse sei una persona che ha bisogno di gradualità per aprirsi, di testare il terreno attorno a sé per muoversi con fiducia…probabilmente hai i tuoi tempi, e questo non ci appare come qualcosa di negativo! 
Certamente la prospettiva di dover indossare un busto correttivo non ti fa star bene, al sol pensiero immagini di trovarti in difficoltà. Forse hai paura di sentirti vista di più, di sentirti diversa dagli altri e temi così di non riuscire ad abbattere le iniziali sensazioni di timidezza e imbarazzo. 
Non ci è chiaro se la necessità di indossarlo a scuola derivi da precise indicazioni mediche di cui tua mamma adesso si fa portavoce. Se così fosse probabilmente tua mamma lo vuole solo per il tuo bene, per migliorare il tuo stato di benessere fisico. 
Capiamo quanto questo possa essere imbarazzante e faticoso, ma forse dovrai farlo solo per un periodo transitorio. Al contempo potresti parlare con tua mamma e spiegarle tutto quello che hai detto a noi, mettendola al corrente di queste difficoltà che provi e della paura che hai all’idea di dover far fronte alle interazioni sociali con indosso il busto.  
Forse dal dialogo può nascere maggiore comprensione tra voi due, possono palesarsi delle soluzioni, tenendo sempre presente quanto sia importante correggere questo problema alla schiena! Se vuoi torna a scriverci e facci sapere come va. 
Un caro saluto! 

8 Ottobre 2020