Sono fidanzato con una ragazza conosciuta su instagram…

Cari esperti, avrei bisogno di sapere un vostro parere. Da qualche mese sono fidanzato con una ragazza conosciuta su instagram, lei non vive nella mia città e ancora non ci siamo visti di persona; i miei genitori dicono che quella che sto vivendo non è una vera relazione perché è come se questa persona non esistesse! Ma non è vero, lei esiste e mi capisce, parliamo tanto e mi sento molto legato a lei. Voi cosa ne pensate? Anche secondo voi questa è una finta relazione?

Anonimo


Caro Anonimo,
le fasi iniziali di un rapporto sono sempre piene di emozioni nuove ma allos tesso tempo dense di domande e confusione.  Il complesso momento storico che stiamo attraversando, provocato dalla diffusione del Covid-19, ha generato l’esigenza di modificare i canali di comunicazione interpersonale e le modalità di stare in relazione.
Gli strumenti tecnologici sono stati quindi investiti di una funzione relazionale, permettendo da una parte di ridurre il rischio di utilizzarli come mezzo di isolamento, dall’altra di riconoscere l’importanza del contatto umano, non sostituibile dalle avanzate forme di tecnologia.
Sono diverse le persone che narrano di essersi coinvolte in una relazione virtuale, provando forti emozioni e talvolta definendosi in preda alla nascita di un sentimento amoroso. Se in passato le chat di incontri costituivano il principale “terreno di conoscenze”, oggi anche i social network sono un veicolo potente per l’instaurarsi di comunicazioni tra sconosciuti sul web. Le motivazioni che inducono un individuo ad essere attratto dalla possibilità di ricercare interazioni in chat sono soggettive e connesse alla sua unicità; purtroppo non conoscendo bene la tua storia non riusciamo ad approfondire e contestualizzare bene i tuoi bisogni.
In ogni caso devi sapere che ogni relazione è un cammino di scoperta di sé e dell’altro, uno spazio di crescita in cui si alterneranno risorse e fragilità, certezze ed insicurezze, gratificazioni e delusioni. In un contesto virtuale probabilmente l’impresa più ardua potrebbe essere quella di confondere i profili con le persone e l’immaginario con il reale.
Magari potrebbe partire da qui la preoccupazione dei tuoi genitori, dal timore di non esserci una veritiera corrispondenza. Ma questo è un timore non è detto che corrisponda necessariamente a quello che stai vivendo tu in prima persona. NOn crediamo che ci sia un contesto o una relazione specifica per poter provare sentimenti profondi o importanti. Anche online possono essere condivisi vissuti importanti e autentici, a volte diventa anche più facile mostrarsi per quello che si è con gli estranei piuttosto che con persone che possono conoscerci da una vita. Il punto non crediamo sia se provi o meno sensazioni reali ma in che direzione volete andare. Forse, ora che ci sono maggiori libertà potreste pensare di incontrarvi, questo potrebbe aggiungere al vostro rapporto delle emozioni e consapevolezze importanti. Potrai magari fare anche chiarezza dentro di te su ciò che provi. 
Se avrai ancora bisogno, noi siamo qui. Torna a trovarci quando vuoi.
Un caro saluto!

12 Ottobre 2020