Billie Eilish ancora vittima di body shaming. Il web la difende

Billie Eilish ancora vittima di body shaming. Il web la difende

L'artista era già stata criticata negli scorsi mesi e aveva risposto con il video "Not my responsibility"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Ancora una volta gli haters sono tornati all’attacco di Billie Eilish, nuovamente criticata per il suo aspetto fisico. A scatenare i commenti più disparati recenti foto della cantante in giro per Los Angeles con un look casual: pantaloncini e canotta. 

Tantissimi i commenti negativi arrivati sui social a indagare l’outfit e la fisicità dell’artista, che già si era scagliata contro chi non riesce a smettere di scrivere messaggi poco costruttivi.

Lo scorso maggio, la Eilish ha pubblicato il video “Not my responsibility”, una risposta chiara sull’argomento body shaming. 

“Mi conosci?”, “Vorresti che fossi più piccola, più debole, più morbida, più alta?”, l’artista fa delle domande ai suoi haters e racconta di persone che fanno supposizioni sugli altri giudicando solo l’esteriorità. “Decidiamo chi sono. Decidiamo quanto valgono”, dice sconsolata. “Chi decide cosa significa se sono più o meno vestita? Il mio valore come persona si basa solo sulla tua percezione? O la tua opinione su di me non è una mia responsabilità?”, conclude la cantante.

Gli utenti del web sembrano, però, non aver imparato la lezione e si dividono tra chi dà il suo parere sulla forma fisica dell’artista e chi commenta il suo modo di vestire. Il nome di Billie Eilish è così finito tra i primi posti nelle tendenze di Twitter. Tra i messaggi negativi c’è, però, chi difende la star di “Bad Guy”, come si può vedere da questi commenti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it