Vorrei riprendere un contraccettivo ormonale, pensavo all’anello vaginale.

Vorrei riprendere un contraccettivo ormonale, pensavo all’anello vaginale…

Buona sera, mi chiamo Luisa ed ho 30 anni. Ho preso per molto tempo la pillola che poi ho interrotto in accordo con il mio ginecologo. Adesso vorrei riprendere un contraccettivo ormonale ma avevo pensato all’anello vaginale. Voi pensate che possa avere la stessa sicurezza della pillola? Può dare fastidio durante i rapporti? Ci sono delle contrindicazioni in più rispetto alla normale pillola?

Luisa, 30 anni


Cara Luisa,
comprendiamo i tuoi dubbi e ti diamo qualche informazione per rassicurarti.
L’anello anticoncezionale funziona come la pillola, rilasciando un bassissimo dosaggio di ormoni impedisce l’ovulazione ed evita quindi il concepimento. Viene inserito direttamente in vagina e rispetto alla pillola i fattori positivi  sono che gli ormoni arrivano direttamente nel sangue della donna, saltando i delicati passaggi gastrointestinale ed epatico; l’assorbimento costante di ormoni attraverso la mucosa vaginale riduce drasticamente le irregolarità del ciclo (spotting o assenza dello pseudoflusso mestruale, frequenti con le pillole a bassissimo dosaggio).
Una volta inserito in vagina rimane nel corpo della donna per tre settimane, segue poi una quarta di sospensione alla fine della quale si inserisce un nuovo anello. E’ importante dopo tre settimane rimuovere l’anello lo stesso giorno della settimana in cui è stato inserito, approssimativamente alla stessa ora ed iniziare con un nuovo anello esattamente dopo l’intervallo di 1 settimana di nuovo lo stesso giorno della settimana ed approssimativamente alla stessa ora, anche se l’emorragia non è ancora finita. Se utilizzato correttamente ha un’efficacia del 99% come la pillola.
In genere la presenza dell’anello in vagina non viene percepita e non crea nessun tipo di problema durante i rapporti sessuali anche se ogni coppia è diversa dall’altra: si tratta di sensazioni molto intime e personali.
La scelta sul contraccettivo è molto personale e dipende da diversi fattori come lo stato di salute, abitudini, peso corporeo ecc…
Perciò ti consigliamo di rivolgerti al tuo ginecologo di fiducia che ti darà ulteriori chiarimenti affinchè tu possa scegliere correttamente e vivere la tua sessualità in modo sereno.
Un caro saluto

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it