"Nessuna differenza", in preordine il primo libro di Beatrice Bruschi

“Nessuna differenza”, in preordine il primo libro di Beatrice Bruschi

Disponibile dal 29 ottobre
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Dalla paura alla felicità, passando per la rabbia, la sorpresa, il disgusto, la tristezza e il disprezzo. Sette emozioni diverse, ma unite da un filo conduttore: tutti noi le proviamo. E’ una riflessione profonda quella che Beatrice Bruschi, attrice della serie rivelazione ‘Skam’, ha riposto nel suo primo libro “Nessuna differenza. Come ho capito che le emozioni ci rendono tutti uguali”, in uscita negli store il 29 ottobre e già disponibile in preordine.

Classe 1996, 24 anni da poco compiuti, fin da piccola Beatrice ha inseguito con grande determinazione il sogno di diventare attrice, superando anche tanti “no” e riuscendo a mettere a frutto la sua esperienza per arricchire il proprio bagaglio culturale. Le piace, infatti, approfondire quello che c’è dietro una storia e i suoi protagonisti.

Ed è proprio leggendo per curiosità personale e studiando, che ha scoperto come nel mondo proviamo tutti le stesse emozioni e le esprimiamo allo stesso modo. Una rivelazione illuminante, che abbatte qualsiasi barriera e preconcetto, e permette di andare oltre l’io per abbracciare il noi in maniera forte e incondizionata.

Beatrice ripercorre in questo libro alcuni episodi della sua vita raccontandoli in maniera sincera e profonda, come in un diario, per condividerli con i suoi coetanei – e non solo! – e riflettere insieme a loro su un modo nuovo di guardare gli altri. Uno spaccato di vita di chi, seppur giovane, ha già fatto un piccolo “giro del mondo emozionale” e vuole dire a gran voce che tra noi non c’è “Nessuna differenza”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it