Anne Hathaway mostra il suo look da incubo per il film "Le streghe"

Anne Hathaway mostra il suo look da incubo per il film “Le streghe”

Dal 28 ottobre in esclusiva digitale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Nel 1990 Anjelica Huston terrorizzava milioni di bambini con la sua incredibile interpretazione di Eva Ernst nel film “Chi ha paura delle streghe?”. Oggi, quello stesso ruolo lo ricopre Anne Hathaway nel remake di Robert Zemeckis “Le streghe”.

Ispirato all’omonimo romanzo del 1983 scritto da Roald Dahl, il film vedrà l’attrice premio Oscar vestire i panni della Grande Strega Suprema, sfoggiando un look da incubo.

A condividere la sua incredibile trasformazione è stata la stessa Anne Hathaway con una breve clip sul suo profilo Instagram.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

What has a witch ever done to you? Stream #TheWitchesMovie on @hbomax October 22. Internationally in cinemas soon 🧙‍♀ @witchesmovie #WitchesAreReal

Un post condiviso da Anne Hathaway (@annehathaway) in data:

“Le streghe” uscirà in Italia in esclusiva digitale il 28 ottobre, disponibile per l’acquisto e il noleggio premium su Amazon Prime Video, Apple Tv, Youtube, Google Play, TIMVISION, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV e per il noleggio premium su Sky Primafila e Infinity.

Il film, che vede tra i produttori anche Guillermo del Toro e Alfonso Cuaron, sarà inoltre presentato in anteprima domenica 25 ottobre, nella giornata di chiusura della 18esima edizione di “Alice nella Città”, con una speciale proiezione alla Sala Alice TIMVISION La Nuvola all’EUR (Viale Asia).

Nel cast, oltre Anne Hathaway, anche Octavia Spencer, Stanley Tucci, Kristin Chenoweth, Chris Rock, l’esordiente Jahzir Kadeem Bruno e Codie-Lei Eastick.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it