VIDEO| "Buonanotte" è il nuovo singolo di GionnyScandal

VIDEO| “Buonanotte” è il nuovo singolo di GionnyScandal

Il cantante lancia una poesia pura e sincera
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – GionnyScandal è tornato con “Buonanotte”, il nuovo singolo fuori per Virgin Records (Universal Music Italy). Il brano, scritto dallo stesso Gionata Ruggieri e prodotto da Sam Lover, porta il cantante verso una dimensione più intima e umana del suo essere artista: il risultato è una poesia pura e sincera intrisa di sentimento che diviene una dolce “buonanotte” dedicata alla persona amata.

Da oggi è online anche il video ufficiale, diretto da Mattia di Tella. Protagonista nella clip è la storia d’amore di una giovane coppia che finalmente ritrova la pace dopo un periodo di rottura. Nella clip anche GionnyScandal che con la sua inseparabile chitarra intona “Buonanotte”.

“Buonanotte – dichiara GionnyScandal – vuole essere un augurio di dolce notte rivolto alle persone a noi più care. Tutti noi siamo abituati prima di addormentarci a pensare in particolare alla persona che amiamo e ad augurarli la buonanotte. Un semplice gesto, un messaggio quotidiano che per diverse circostanze o per rotture improvvise all’interno di un rapporto da un momento all’altro può capitare di non poter più fare. Buonanotte nasce infatti nelle sere malinconiche in cui mi ero lasciato con la mia ragazza e non potendole più augurare la buonanotte, per colmare il vuoto, ho sentito l’esigenza di sfogarmi attraverso la scrittura di questa canzone. Buonanotte è tutto quello che non ho mai avuto il coraggio di dire alla mia ragazza, seppur può sembrare scontato è proprio la forza dell’amore che riesce a darci la forza di andare avanti e a sorridere, facendoci superare ostacoli e momenti bui”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it