Scuola, a Parabiago la 5A ‘sbarca’ sulla luna

Le maestre: "Le mascherine e la quarantena? Esorcizziamo con ironia"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

MILANO – La 5A della scuola di via Brescia, a Parabiago, va sulla Luna.

“Mascherine, tute incontaminate, guanti, la quarantena, i tracciati per terra, abbiamo tutto!” scherzano le maestre dell’istituto comprensivo in provincia di Milano. “Ci sembrava di essere gli astronauti dell’Apollo 11, i protagonisti di una missione spaziale. E allora perché non fare davvero finta e fare lezione sull’allunaggio del 1969?”.

È così che la loro suggestione è diventata realtà, come raccontano loro stesse a diregiovani.it:

“Volevamo esorcizzare questo strano inizio vivendolo in maniera più ironica e serena ma anche trasformandolo in uno spunto per conoscere un pagina così entusiasmante della nostra storia recente”.

Ecco allora che in classe alunni e alunne hanno provato a ripercorrere le tappe della famosa missione, visto le immagini dell’epoca e intervistato i loro nonni, sentito la telecronaca italiana di Tito Stagni, ascoltato la voce del pilota dell’Apollo 11 Michael Collins, letto le parole del presidente USA di allora Richard Nixon, infine realizzato personalissimi fumetti sul viaggio di quel luglio lontano.

“Qui resistiamo anche grazie alle idee originali e rassicuranti delle maestre” è il commento grato della dirigente scolastica Monica Fugaro.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it