‘La Freccia Azzurra’ torna al cinema per i 100 anni di Gianni Rodari

In versione restaurata dal 23 ottobre

Nel centesimo anniversario della nascita di Gianni Rodari e a 25 anni dall’uscita in sala, torna sul grande schermo ‘La Freccia Azzurra’ di Enzo D’Alò. Distribuito dalla VIGGO, il film sarà proiettato ad Alice nella Città, sezione autonoma e parallela alla Festa del Cinema Di Roma, e in contemporanea nelle sale italiane il 23 ottobre.

Si potrà così vedere e rivedere uno dei capolavori italiani del cinema di animazione, prodotto da La Lanterna Magica, nella versione restaurata 2K voluta da Alice nella Città e realizzata con il sostegno di Siae – Società Italiana degli Autori ed Editori e grazie al sostegno di Lottomatica Holding e in collaborazione con Lanterna Magica, CSC – Cineteca Nazionale e Biblioteche di Roma.

Diretto da D’Alò, che lo ha scritto insieme a Umberto Marino, ‘La Freccia Azzurra’ è liberamente tratto dall’omonimo racconto di Gianni Rodari, indimenticabile scrittore di cui nel 2020 ricorrono il centenario dalla nascita, e i 50 anni dall’assegnazione del ‘Premio Hans Christian Andersen’, vero e proprio Nobel della letteratura per l’infanzia.

Sulle note di una magica colonna sonora composta da Paolo Conte, si narra delle disavventure della Befana (la voce è di Lella Costa), ingannata dal perfido assistente dottor Scarafoni (la voce è del premio Nobel Dario Fo)  che la fa ammalare per sostituirsi a lei e vendere i giocattoli ai bambini ricchi anziché regalarli a tutti, e di magici giocattoli che si animano e si ribellano per la felicità di tutti i bambini e del piccolo orfano Francesco che potrà finalmente volare sulla sua Freccia Azzurra.

Presentato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia con grande successo di critica e pubblico, il film si aggiudicò il David di Donatello per le musiche, nel 1997, e due Nastri d’Argento.

2020-10-22T12:08:03+02:00