Cara annuncia il suo primo EP. Fuori il 6 novembre "99"

Cara annuncia il suo primo EP. Fuori il 6 novembre “99”

Il lavoro arriva dopo il successo de "Le feste di Pablo", il brano che l'ha vista collaborare con Fedez
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

 ROMA – “Finalmente posso dirvelo: sta per uscire il mio primo EP. Dentro ci sarà il mio mondo, fatto di sfumature molto diverse tra loro ma che combaciano, una per una. Spero di riuscire a portarvi con me dalla testa ai piedi”. Così Cara ha annunciato sui social l’uscita del suo primo lavoro di studio. Si intitola “99” e sarà disponibile su tutte le piattaforme per Polydor dal 6 novembre. 

L’artista ha raccolto 6 brani, 3 di cui inediti. Ci sono, infatti, i già noti “Mi serve” feat. Samuel Heron, “Le feste di Pablo” con Fedez, brano che è disco di platino con oltre 20 milioni di stream, e l’ultimo uscito “Lentamente”. 

A questi si aggiungono “Tevere”, focus track dell’album, e “Scemo”. La raccolta include anche l’omonimo singolo ’99’, un brano in cui Cara parla di sé stessa e a sé stessa, presentandosi così com’è in tutte le sue sfaccettature. 

Motore trainante del nuovo progetto discografico è proprio “Tevere”, un brano romantico e malinconico allo stesso tempo, in cui la cantante ripercorre i ricordi di una relazione passata, soffermandosi su quei dettagli apparentemente insignificanti, dalle “disperate” labbra screpolate agli strappi sui jeans, che poi sono quelli che maggiormente rimangono impressi nella mente a distanza di tempo, come impronte di vita vissuta che rendono indimenticabili i momenti. 

“99” è al contempo il risultato e la prosecuzione del percorso musicale intrapreso da Cara in questi mesi. In ogni brano l’artista si espone e presenta un aspetto di sé stessa, dando voce al vortice di pensieri che si susseguono nella sua mente, ai ricordi e alle emozioni più intime, raccontando il mondo che la circonda. 

 “99 – racconta Cara – è un grido sussurrato di questi anni. È il mio grido, che nasce da tutto ciò che mi tocca in questo tempo pieno di cose già scoperte e di stimoli sempre nuovi, gli stessi per cui ti ritrovi a girare con le cuffiette per le strade della tua città fissando dritto nel vuoto. È da queste strade che nasce la voglia di far sentire la propria voce, anche ricascando sempre nelle stesse cose e inciampando in mille gradini. 99 è il mio anno, è il mio grido, è volerci essere”. 

TRACKLIST

  1. “Tevere”;
  2. “Le feste di Pablo” con Fedez;
  3. “99”;
  4. “Lentamente”;
  5. “Scemo”;
  6. “Mi Serve” feat. Samuel Heron.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it