Lil Pump sostiene Trump e Bella Hadid lo chiama "perdente"

Lil Pump sostiene Trump e Bella Hadid lo chiama “perdente”

La modella si è scagliata contro il rapper dopo un suo post a favore dell'attuale presidente: "Vado su Marte"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Bella Hadid, per tutta la campagna elettorale americana, ha sostenuto apertamente Joe Biden. La modella ha invitato, più volte, i suoi followers di Instagram a votare il candidato democratico per dire basta all’era Trump. 

È così che, sempre via social, si è scagliata contro Lil Pump. Il rapper ha pubblicato una foto a sostegno dell’attuale presidente. Didascalia esplicita come lo scatto: “MAGA”, ovvero “Make America Great Again”, lo slogan che Trump ha già utilizzato nelle passate elezioni. Un post che la Hadid ha definito “irresponsabile”. La top model ha poi definito l’artista “un perdente”, prima di metterla sul ridere: “Ragazzi io vado su Marte, a qualcuno serve qualcosa?”.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

MAGA 202020

Un post condiviso da Lil Pimp MAGA 202020 (@lilpump) in data:

Lil Pump si è sempre mostrato un grande sostenitore di Donald Trump tanto da salire sul palco di un comizio del politico a Grand Rapids in Michigan. Sulle note della sua musica, Trump stesso ha annunciato il rapper sbagliando il nome: “Una delle più grandi superstar nel mondo, Little Pimp”. Pimp in italiano può essere tradotto con “protettore”.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

@realdonaldtrump & Lil pimp

Un post condiviso da Lil Pimp MAGA 202020 (@lilpump) in data:

E mentre l’America si divide tra i due candidati la gara degli endorsement la vince sicuramente Biden. Al suo fianco in tantissimi: da Lady Gaga a John Legend, dalla famiglia Hadid, come si è visto, all’attrice Sophia Bush. Da Madonna ad Alicia Keys e Lizzo. Ora si attendono solo i risultati.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it