L'affissione misteriosa a Campo De' Fiori è della catena Gente

L’affissione misteriosa a Campo de’ Fiori è della catena Gente

“In bad times beautiful things are necessary” è il messaggio della campagna 2020
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  “In bad times beautiful things are necessary” è il messaggio della nuova campagna 2020 di Gente Roma, storica catena romana di boutique multibrand del luxury fashion che da quasi quarant’anni con stile ed eleganza è punto di riferimento per l’estetica del bello in tutte le sue forme sia a livello nazionale che internazionale. Una campagna, che ha attratto la curiosità dei passanti, apparsa lo scorso 7 novembre con un’affissione a piazza di Campo de’ Fiori a Roma, dove per la prima volta si comunica un messaggio sociale forte e non un semplice prodotto. 

La campagna è un inno alla valorizzazione della bellezza in ogni sua forma, secondo la personale sensibilità di ognuno. Uno speciale riconoscimento a tutti gli artisti e i creativi che, attraverso la propria interpretazione, ci donano quella bellezza e umanità quotidiana di cui abbiamo bisogno oggi più che mai”, ha dichiarato Vito Addadi, fondatore di Gente.

La storica catena lancia così un messaggio volto alla sensibilizzazione del pubblico nei confronti del bello e della cultura in tutte le sue declinazioni artistiche. Un invito a non dimenticarsi di quanto la ‘cultura del bello’ sia di fondamentale importanza per nutrire lo spirito, l’anima, il cuore e la mente, allargando i nostri orizzonti e contribuendo all’arricchimento personale di ognuno di noi. Un messaggio sociale che diviene al tempo stesso un grido di speranza e un appello di solidarietà a supporto di tutto il mondo della moda, del cinema, del teatro, della musica e dell’arte in generale, gravemente colpito dal Covid. 

L’attitudine a creare e a cogliere la bellezza e di conseguenza le ‘beautiful things’, non è un semplice ornamento della vita umana. Secondo Gente costituisce la vera essenza che distingue l’uomo da qualsiasi altra forma vivente sulla Terra. La bellezza e la capacità di suscitare emozioni sono quindi parte integrante dell’uomo e in questa misura necessarie in maniera imprescindibile. La ricerca della bellezza deve essere un diritto alla portata di tutti.  Da qui l’idea dell’istituzione di un bando per borse di studio a cui potranno partecipare tutti i giovani creativi attivi in diversi ambiti: dalla fotografia alla grafica, sino alla musica, all’arte figurativa e alla recitazione. I ragazzi, per aggiudicarsi la borsa, dovranno presentare una creazione artistica sul tema ‘In bad times beautiful things are necessary, concetto fulcro della campagna che segna un cambio di passo nella comunicazione del marchio che, dopo l’emergenza globale, si presenta con idee nuove e la consapevolezza che, se nulla sarà più come prima, allora occorre guardare avanti. 

Inoltre, la campagna è accompagnata da un video girato tra i vicoli e le piazze di una Roma eterna, colta alle prime luci dell’alba, con la la voce del doppiatore Andrea Mete, voce tra gli altri di John Legend, Chris Pratt, Alessandro Borghi nella serie ‘Diavoli’, Zac Efron e Justin Timberlake.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it