Ho notato perdite giallo-verdastre a volte e bruciore alla minzione...

Ho notato perdite giallo-verdastre a volte e bruciore alla minzione…

Sono un paio di giorni che ho notato delle perdite giallo-verdastre a volte con odore sgradevole e bruciore alla minzione. Potrebbe essere una infezione ma cosa dovrei fare? Quali sono gli step necessari per fare delle verifiche mediche…

Anonima, 28 anni


Cara Anonima,
purtroppo attraverso una consulenza online non è possibile fare diagnosi esaustive e corrette in quanto non conosciamo nè la tua storia anamnestica nè abbiamo strumenti diagnostici di approfondimento per circoscrivere i dubbi. In ogni caso possiamo fare delle ipotesi che andranno verifiche insieme al tuo medico di riferimento. Dai pochi sintomi che ci riferisci potrebbe trattarsi di una infezione e nello specifico di tricomoniasi. Questa infezione si differenzia a seconda del sesso. Nell’uomo l’infezione resta nella maggior parte dei casi asintomatica, invece nella donna può manifestarsi con perdite vaginali giallo-verdastre, maleodoranti, irritazione della vulva o una sintomatologia molto lieve.  Si trasmette attraverso rapporti sessuali non protetti.  In casi molto rari questo organismo può sopravvivere su spugne, asciugamani e costumi da bagno umidi, la trasmissione per queste vie non sessuali è estremamente rara ma può intercorrere.
E’ importante che tu possa rivolgerti al tuo medico di fiducia, il quale potrà formulare una corretta diagnosi attraverso un tampone vaginale, valutare bene questi fastidi e intraprendere la giusta cura. In questi casi è importante capire la tipologia di infezione per scegliere la cura antibiotica più adeguata che dovrete fare sia tu che il tuo compagno.

Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it