La storia di Mork, il cucciolo salvato dal commercio di carne di cane in Cina

Oggi è amato e coccolato, ma combatte ancora per la sua salute

11 Novembre 2020

Il suo destino sembrava essere segnato, ma oggi Mork ha oltre 250mila follower su Instagram e si gode la sua nuova vita con una famiglia che lo ama. Questo simpatico cagnolino, soprannominato dal web “Baby Yoda”, è un sopravvissuto. E’ stato salvato dal commercio di carne di cane in Cina nell’ottobre 2019 dall’organizzazione per animali Slaughterhouse Survivors.

Mork è stato portato negli Stati Uniti da Road Dogs & Rescue e adottato dal suo fondatore, Nikki Carvey. Le sue condizioni erano gravissime e ancora oggi continua un arduo percorso per rimettersi in forma.

Ha diversi problemi congeniti, tra cuore, respirazione, e una malformazione della mascella. Soffre anche di sindrome del colon irritabile (IBS) e sta combattendo per mettere su peso. Quando è arrivato dalla Cina pesava solo 5 kg.

Dopo un anno di cure e amore, oggi Mork è un cane felice e in splendida forma.

Forza Mork!

Stampa

2020-11-11T17:09:33+01:00