A caccia di hit, arriva online il primo social talent show

A caccia di hit, arriva online il primo social talent show

Da Mahmood ad Achille Lauro, cinque artisti aprono la gara con un concerto in streaming di inaugurazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È una vera e propria caccia al brano dei sogni quella che si apre il 22 novembre con Dream Hit, il primo social talent show ideato da Doom (Dream of Ordinary Madness) Entertainment.

Il format punta a scovare i talenti capaci di colpire con la capacità autorale e con la creatività della loro canzone. Palcoscenico di questa gara sono i social – Instagram, YouTube e Twitch – che aiuteranno ad abbattere le barriere fisiche che continuiamo a vivere per il perdurare della pandemia.

Un concerto in streaming apre il format

Si parte, perciò, il 22 novembre con una grande diretta streaming sul canale YouTube di Intesa Sanpaolo, main sponsor del progetto. Durante l’evento – dal titolo ‘Dream Hit – The social concert’ – saranno selezionati 12 brani che si giocheranno il tutto e per tutto nelle quattro audizioni successive, fruibili su IGTV e in diretta su Twitch.

Per partecipare a questa prima selezione basterà iscriversi al form che sarà disponibile sul sito www.dreamhit.com e pubblicare un video di presentazione della durata di 1 minuto su Instagram e YouTube, usando l’hashtag #DreamHit e taggando il profilo di Dream Hit. A condurre il concerto social sarà Guglielmo Scilla. Non da meno i primi cinque ospiti annunciati: Mahmood, Carl Brave, Beba, Myss Keta e Achille Lauro.  A questi hitmaker si aggiungeranno altre cinque star.

Le fasi successive

Solo un brano per ogni audizione (22, 25, 29 novembre e 2 dicembre. Il 6 dicembre ci sarà uno speciale ripescaggio affidato al sondaggio degli utenti di Instagram) sarà scelto per partecipare alla serata finale del 13 dicembre, che si terrà sempre sul canale YouTube di Intesa Sanpaolo.

Cinque i brani, tutti pubblicati su etichetta Doom Entertainment, che si contenderanno un contratto discografico di 2 anni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it