A Pontedera la Madonna ha il volto di Chiara Ferragni: e scatta la polemica

A Pontedera la Madonna ha il volto di Chiara Ferragni: ed è di nuovo polemica

L'influencer è finita nel presepe contemporaneo appeso sul terrazzo del comune della cittadina toscana
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Ancora una volta, il viso di Chiara Ferragni è stato utilizzato per raffigurare la Madonna. Dopo le polemiche seguite alla pubblicazione dello scatto su Vanity Fair – in cui l’influencer era raffigurata come La Madonna col Bambino dell’opera di Giovanni Battista Salvi, detto ‘il Sassoferrato’ – ecco nuovamente la Ferragni  indossare  i panni della Vergine Maria.

A scegliere il volto dell’imprenditrice digitale per raffigurare la madre di Gesù, è stato l’artista Jacopo Pischedda, ideatore del presepe contemporaneao di Pontedera, che intervistato da ‘La Nazione’ ha dichiarato: “Chiara Ferragni è una persona che manda sempre messaggi positivi, volevo raffigurare questo”. E ancora: “D’altra parte i volti delle Madonne nei quadri dei secoli scorsi erano ispirati dalle donne dell’epoca. L’insieme delle opere si intitola Color Santus, Santo Colore, quasi a voler chiedere ai colori caldi di questi quadri una sorta di terapia per il difficile momento storico che stiamo vivendo“.

Un’idea, quella di Pischedda, che non è passata inosservata e che in molti hanno trovato blasfema dopo averla vista appesa sulla terrazza della cittadina toscana. Tra tutti, ad esternare il suo malcontento per l’installazione, è stato l’ex candidato sindaco e capogruppo di Fratelli d’Italia-Pontedera Sicura, Matteo Bagnoli che su Instagram ha commentato: “Lo scorso anno fummo proprio noi a chiedere all’amministrazione comunale di celebrare le festività Natalizie con istallazioni che richiamassero le nostre radici e tradizioni cristiane. Quest’anno il sindaco e la giunta hanno avuto la pessima idea di sostituire il volto della Vergine Maria con il volto di Chiara Ferragni”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

🔴INTOLLERABILE🔴 Lo scorso anno fummo proprio noi a chiedere all’amministrazione comunale di celebrare le festività Natalizie con installazioni che richiamassero le nostre radici e tradizioni cristiane. Quest’anno il sindaco e la giunta hanno avuto la pessima idea di sostituire il volto della Vergine Maria con il volto di #chiaraferragni. Considerando il luogo istituzionale dove si trova l’installazione credo sia un gesto veramente grave e offensivo nei confronti di tutti i cittadini fedeli, praticanti e non solo! BASTA fare scherno della religione cristiana! Per “scherzetti” del genere fatti su altre fedi persone hanno perso la vita! BASTA SCHERZARE CON LA FEDE! Questa non è arte, è blasfemia!

Un post condiviso da Matteo Bagnoli (@matteo_bagnoli_consigliere) in data:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it