Fargo 4, Salvatore Esposito arriva questa sera su Sky Atlantic

VIDEO| Fargo 4, Salvatore Esposito arriva questa sera su Sky Atlantic

Nel cast, tra gli italiani, anche Francesco Acquaroli (interprete di Samurai in 'Suburra')
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La feroce faida fra due clan criminali di Kansas City, nel 1950 in lotta per ritagliarsi un pezzo del sogno americano, è al centro della nuova stagione di Fargo: la serie antologica creata da Noah Hawley, anche regista dei primi due dei nuovi episodi.

Ispirata all’omonimo capolavoro del 1996 dei fratelli Coen (qui produttori esecutivi), la serie cult si fa gangster movie per la sua attesissima quarta stagione, che arriva questa sera su Sky Atlantic e in streaming su Now Tv (e sarà disponibile on demand su Sky).

Ad animare Fargo 4 ci sono Chris Rock, Jason Schwartzman, Jack Huston, Ben Wishaw e Jessie Buckley affiancate da ben quattro apprezzatissimi attori italiani: Salvatore Esposito, Tommaso Ragno, Gaetano Bruno e Francesco Acquaroli.

GUARDA UNA CLIP DELLA CLIP DI FARGO 4 DAL TITOLO ‘LO SCAMBIO DEI FIGLI’

LA STORIA

Ambientata nel 1950 a Kansas City e narrata attraverso la voce della sedicenne Ethelrida Smutny – interpretata da E’myri Crutchfield (Radici, Amazing Stories) – la quarta stagione di Fargo ruota attorno a due organizzazioni criminali – una italiana e l’altra afroamericana – in lotta tra loro, che decidono di provare, attraverso un patto estremo, a stabilire una tregua e a spartirsi i proventi dei traffici illeciti. Per suggellare questa alleanza, Loy Cannon (Chris Rock) il capo della famiglia criminale afroamericana, cede il più giovane dei suoi figli, Satchel (Rodney Jones), al suo nemico Donatello Fadda (Tommaso Ragno), a capo della gang italo-americana. In cambio, Donatello cede il figlio minore Zero (Jameson Braccioforte) a Loy. Quando Donatello muore in ospedale a seguito di un intervento chirurgico di routine, la fragile tregua rischia di saltare. Josto Fadda – interpretato da Jason Schwartzman – raccoglie il testimone dal padre, ma i suoi sforzi per stabilizzare l’organizzazione sono resi vani dal fratello Gaetano (Salvatore Esposito), che nel frattempo si è unito alla famiglia a Kansas City dopo essersi distinto per crudeltà ed efferatezza in Italia.

CONOSCIAMO MEGLIO I PERSONAGGI

CHRIS ROCK: interpreta Loy Cannon, il capo di un’organizzazione criminale di Kansas City, un sofisticato self-made man nato in un’epoca dominata dalla brutalità. In un mondo perfetto, Loy sarebbe l’amministratore delegato di una società di Fortune 500. Ma il suo non è un mondo perfetto e Loy ha usato il suo prodigioso intelletto per creare la “The Cannon Limited” – un diverso tipo di impero il cui core business sono traffici illeciti, prostituzione, droga, estorsione.

JASON SCHWARTZMAN: è Josto Fadda, il figlio di Donatello Fadda ed erede della famiglia criminale dei Fadda. A differenza di suo padre, che si è fatto strada con le unghie e con i denti per arrivare in cima, Josto ha solo conosciuto solo ricchezza e abbondanza e crede che le ricchezze e il potere che il padre ha accumulato siano suoi di diritto.

SALVATORE ESPOSITO: interpreta Gaetano Fadda, il fratello minore di Josto, cresciuto in Sardegna lontano dalla sua famiglia. Uomo spietato e senza scrupoli, negli anni in Italia Gaetano uccise i comunisti per Mussolini, costruendosi una reputazione per la sua crudeltà e diventando alla fine un boss a pieno titolo. Secondo Gaetano un banchiere non dovrebbe mai essere più potente di un soldato.

E’MYRI CRUTCHFIELD: interpreta la sedicenne Ethelrida Smutny, una ragazza calma, saggia e molto più matura della sua età, voce narrante della storia raccontata nella quarta stagione di Fargo. Figlia di un impresario di pompe funebri bianco e di madre nera, Ethelrida è determinata a lasciarsi alle spalle gli affari dei suoi genitori e a migliorare la sua vita attraverso la sua educazione.

JESSIE BUCKLEY: veste i panni dell’infermiera Oraetta Mayflower, una nativa del Minnesota con un accento marcato e un’indole solare e genuina. Si autodefinisce “Angelo della Misericordia” e crede che il suo scopo in questo “regno terreno” sia quello di portare pace e conforto ai pazienti da lei curati.

BEN WHISHAW: è Il figlio adottivo di Donatello Fadda, Patrick “Rabbi” Milligan. La sua vita è una testimonianza di semplicità e praticità. Non chiede favori e non ne offre.

TOMMASO RAGNO: è Donatello Fadda, boss del clan italiano, padre di Josto e Gaetano, immigrato dalla Sardegna di prima generazione. Si è introdotto di nascosto negli Stati Uniti quando aveva diciassette anni con i soldi che guadagnava uccidendo anarchici per conto del governo italiano.

FRANCESCO ACQUAROLI: indossa i panni di Ebal Violante, consigliere di Donatello Fadda. Dopo la morte di Donatello, Ebal dovrà occuparsi dei due volubili figli del Don, Josto e Gaetano.

GAETANO BRUNO: interpreterà il ruolo di Constant Calamita, uno scagnozzo dei Fadda. Se il diavolo avesse un cugino, questo sarebbe lui. Calamita si presenta come un tipo garbato e disinvolto, ma in realtà è un assassino senza scrupoli.

JACK HUSTON: interpreta Odis Weff, un veterano della Seconda Guerra Mondiale e detective del dipartimento di Polizia di Kansas City. Odis soffre di disturbo ossessivo-compulsivo, ma nel 1950 viene considerato solo un tipo particolare. L’uomo non se la cava bene in situazioni di forte stress, il che a volte può rendere il suo lavoro molto difficile.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it