RECENSIONE| Con 'Famoso' Sfera Ebbasta vola nell'olimpo della scena internazionale

RECENSIONE| Con ‘Famoso’ Sfera Ebbasta vola nell’olimpo della scena internazionale

Il 'trap king' ha anche annunciato il tour nazionale che lo vedrà protagonista nel 2021
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il giorno di Sfera Ebbasta è finalmente arrivato. È su tutte le piattaforme e nei negozi per Island Records ‘Famoso’, il quarto disco del rapper. Un lavoro diverso dai suoi precedenti perché, in qualche modo, ha il sapore del ‘primo passo sulla luna’. Sfera torna, infatti, con un album che moltiplica l’ambizione che l’ha sempre guidato e lo catapulta nell’olimpo nella scena internazionale.

Questa volta non ci si trova davanti una semplice raccolta di collaborazioni arrivate da remoto, come si fa di solito, ma un vero e proprio ‘matrimonio’ artistico con i nomi più importanti del panorama globale.

1. Bottiglie Privè
2.Abracadabra (feat. Future)
3. Baby (con J Balvin)
4. Macarena (feat. Offset)
5. Hollywood (feat. Diplo)
6. Tik Tok (con Marracash e Guè Pequeno)
7. Male
8. Giovani re
9. Gelosi
10. 6 AM
11. Salam Alaikum (con 7Ari e Steve Aoki)
12. Gangang (feat. Lil Mosey)
13. $€ Freestyle

Tredici le tracce che hanno visto lavorare al fianco di Sfera nomi del calibro di Future, Offset, Steve Aoki, London on da Track e Diplo. Nella tracklist, poi, la superstar latina J Balvin – presente nel nuovo singolo in rotazione radiofonica da oggi, ‘Baby’ – 7Ari e Lil Mosey. Unici italiani presenti sono Marracash e Guè Pequeno.

A fare da collante come produttore esecutivo Charlie Charles, accanto a Sfera dall’inizio della sua carriera. Il ‘trap king’ di Cinisello Balsamo, che ieri gli ha intitolato una piazza (piazza Gionata Boschetti), rimescola le carte in gioco e, come aveva promesso, proprio per tutte le influenze che lo hanno condizionato durante il lavoro, regala un disco dalle mille sfaccettature.

È così che lo ascoltiamo passare dalla confessione piano e voce di ‘Bottiglie Privè’ alle barre più crude di ‘$€ Freestyle’, dai toni più latineggianti di ‘Baby’ e quelli orientali di ‘Salam Alaikum’ alle chitarre ipnotizzanti di ‘Hollywood’. In mezzo, il sound più dance ed elettronico di ‘Giovani re’.

Sfera Ebbasta rappa in italiano vincendo la temuta sfida di rendere credibili e non stereotipati pezzi in lingua accompagnati da collaborazioni esterofile. Cosa resta del vecchio Sfera Ebbasta? La voglia di rivalsa e il desiderio di raccontare i sacrifici fatti nel percorso. Un tema che ricorre in tutto il disco e che è diventata la cifra del rapper di ‘Ciny’.

Sfera Ebbasta in tour nel 2021

Per celebrare l’uscita di ‘Famoso’, Sfera Ebbasta ha annunciato il tour nazionale, che lo vedrà percorrere tutta Italia nel 2021. Dopo la data zero fissata a Rimini per l’11 settembre, l’artista avrà due anteprime al Mediolanum Forum di Milano il 13 e il 14 settembre. Poi, proseguirà a Bologna il 20 settembre, a Torino il 21 settembre, a Firenze il 24 settembre e a Roma il 28 settembre. La chiusura è, invece, prevista a Eboli il 2 ottobre. I biglietti saranno disponili in prevendita dalle 13 di lunedì 23 novembre su TicketOne. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it