Video | 'Digital Media Fest', al via online la seconda edizione

Video | ‘Digital Media Fest’, al via online la seconda edizione

Appuntamento dal 30 novembre al 2 dicembre. L'intervista alla direttrice Janet De Nardis
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Workshop, panel e tante premiazioni. La pandemia non ferma il ‘Digital Media Fest’ che per la sua seconda edizione ha deciso di presentarsi con una veste nuova pensata per il digitale. È in rete, infatti, che si svolgerà l’evento 2020 previsto dal 30 novembre al 2 dicembre. Il programma ufficiale del DMF propone tre giorni di proiezioni delle opere in concorso: webserie, cortometraggi e vertical video provenienti da oltre 30 nazioni.

Il Digital Media Fest tra prodotti formativi e attenzione alle donne

Non mancheranno le proiezioni fuori concorso di prodotti formativi: tra questi ‘Obiettivo Economia’, un progetto sull’educazione finanziaria con protagoniste le star del web e ‘Burnout’ sulla dipendenza da internet, aumentata a causa del lockdown. “È giusto dare riconoscimenti a chi ha creato ottimi prodotti” ha detto a Diregiovani la fondatrice e direttrice del Digital Media Fest Janet De Nardis. “Quello che abbiamo pensato per quest’anno sono tre giornate nelle quali proietteremo le opere finaliste intervallandole con degli incontri ad hoc”. E non solo. Quella del DMF 2020 sarà un’edizione dedicata in
particolare al mondo femminile: “Ci sono sempre più registe
donne e autrici per questo abbiamo scelto di mostrare collettivi
di donne che parlano e raccontano il loro punto di vista passando
anche attraverso le difficoltà che hanno incontrato in un
settore che è stato più maschile ma che in questo momento sta
diventando più femminile”.

Digital Media Fest, premiazioni rinnovate

Un occhio di riguardo è stato anche rivolto alle premiazioni che, secondo la De Nardis “saranno più cinematografiche e avranno un format diverso. Abbiamo cercato di trovare una formula più in linea con quello che abbiamo sempre fatto, per lanciare un linguaggio nuovo, facendo magari anche divertire le persone che parteciperanno. Avremo inoltre dei premi interessanti che daranno la possibilità ai nostri filmmaker di partecipare alle finali di altri Web Fest come il Miami Web Fest e il Rio WebFest”.

I giurati che valuteranno le webserie saranno Elena Sofia Ricci (attrice), Cristina Priarone( Direttore di Roma Lazio Film Commission), Massimiliano Bruno (Sceneggiatore, Attore, Regista), Antonio Flamini (Consulente e Direttore Artistico di Festival Cinematografici), Vincenzo Alfieri (attore, regista), Roberto Ciufoli (attore), Gianluca Guzzo (Amministratore Delegato Mymovies), Stefano De Sando (doppiatore).

La premiazione delle opere in concorso avverrà a chiusura del
Festival, mercoledì 2 dicembre alle 20 e sarà presentata da
Janet De Nardis, con l’intervento di LaVerne Daley (vicedirettrice del Miami Web Fest). La seconda edizione del Digital Media Fest si svolgerà sotto l’alto patrocinio del Parlamento europeo e del MIBACT. Tra gli altri patrocini Roma Lazio Film Commission, il Nuovo Imaie e l’Università La Sapienza di Roma. Tutte le info sono disponibili al link:  www.digitalmediafest.it.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it