Non c’è mai nessuno che mi chiama, se non per questioni sui compiti…

Ciao sono Marco ho 15 anni e sono molto preoccupato per questo momento della mia vita che mi sta portando a perdere molte delle mie amicizie. Non sono mai stato un ragazzo molto socievole, ma da quando ho cominciato il liceo mi sono molto impegnato per creare delle relazioni di amicizia con i miei compagni di classe. Adesso da quando abbiamo iniziato con la didattica a distanza di fatto mi sento di nuovo molto solo e non so più che fare. Non c’è mai nessuno che mi chiama, se non per questioni legate alla scuola e ai compiti, e questo mi fa soffrire molto. Ho già vissuto lunghi periodi di solitudine alle medie e sono terrorizzato dall’idea di poterne rivivere ancora. Che posso fare per evitare questa cosa? Grazie per la risposta

Marco, 15 anni


Caro Marco,
comprendiamo benissimo quanto possa esser difficile affrontare tutte le conseguenze di questa pandemia, in particolare per voi ragazzi, privarvi dei normali contatti e delle interazioni sociali con compagni, insegnanti ed amici. In questo momento difficile i rapporti e le relazioni pagano un prezzo molto alto che è quello della distanza e spesso del senso di solitudine; ma dobbiamo continuare a sperare, nonostante ci sia ancora molta strada da fare, che a tutto si possa porre la parola fine e che presto tornerete a vedervi di persona, ad interagire in presenza ed anche abbracciarvi.  
Possiamo immaginare il timore che stai provando legato alle tue precedenti esperienze, alla paura di perdere quanto ti sei conquistato con fatica, però sentiamo di dirti che forse puoi provare a stimolare tu il contatto. Potresti, ad esempio, provare a proporre scambi al di fuori del contesto scolastico e dei compiti, in qualche modo potresti proporti in modo proattivo offrendo occasioni di dialogo, interazione, scherzo ed anche gioco a distanza. Prova a far arrivare ai tuoi amici anche quella parte di te leggera, desiderosa di relazionarsi e di scoprire affinità con gli altri. Immaginiamo non sia semplice farlo a distanza, ma con i mezzi di comunicazione a disposizione, le nuove app, puoi provare a ritagliare qualche momento della giornata e dedicarti a questo. 
Non scoraggiarti, siamo certi che riuscirai a mantenere i tuoi rapporti di amicizia e perché no anche a scoprire nuove modalità di essere in relazione con gli altri.
Se dovessi sentirne il bisogno in futuro, torna a scriverci. 
Un caro saluto! 

25 Novembre 2020