Quando sto per compiere l’atto sessuale mi irrigidisco…

Cari Esperti,
ho 16 anni e mi reputo una ragazza molto carina, infatti tutti i ragazzi mi vengono dietro. Pur avendo avuto diverse storie, ho però un problema, quando sto per compiere l’atto sessuale mi irrigidisco a tal punto da interrompere e voler andare via. Ho perso la verginità molto presto ed all’inizio non era così, solo recentemente è come se mi venisse un blocco e non riesco più a continuare. Sono un po’ preoccupata perché in questo modo nessun ragazzo vorrebbe stare più con me ed io così non ce la posso fare. Potete dirmi secondo voi da cosa può dipendere?

 

Anonima, 16 anni


Cara Anonima,
comprendiamo la tua preoccupazione, proviamo a darti qualche informazione in più.
La sessualità non è riconducibile soltanto all’atto sessuale ma è un luogo di relazione e contatto, misterioso e universale territorio in cui due corpi e due anime si incontrano, contemporaneamente ricevendo e dandosi l’una all’altra. Entrano in questo campo, i temi della fiducia, del contatto, del rapporto col proprio corpo, della capacità di lasciarsi andare, della capacità di permettersi di prendere o dare ciò di cui si sente il bisogno.
La sessualità ha quindi diverse sfumature e alla tua età si è in un fase di sperimentazione di quest’area, si sta conoscendo se stessi, il proprio corpo e quello dell’altro. Non conoscendo la tua storia non sappiamo questo che tu definisci blocco da cosa derivi, è difficile poterlo dire con una consulenza online. Ciò su cui potremmo invitarti a riflettere è capire cosa sia potuto succedere, se c’è stato un evento o delle percezioni che ti hanno portato a chiuderti. E forse per te potrebbe essere importante chiederti cosa significhi avere un rapporto sessuale, sei spinta dal desiderio o dall’amore per l’altra persona? o la vivi come un esperienza esclusivamente sessuale separata dall’ amore? Riflettere su questo potrebbe aiutarti a comprendere se forse manchi una consapevolezze dell’esperienza emotiva associata a quella sessuale. Avendo avuto una prima esperienza molto presto come ci scrivi, forse hai ora bisogno di viverla in un modo differente, magari più completo, unendo non solo un aspetto corporeo e fisico ma una maggiore consapevolezza e poter esprimere e sentire la tua emotività.
Più che focalizzarti su cosa potrebbero pensare i ragazzi cerca di concentrarti su di te, prenditi del tempo, cerca di ascoltarti e capire cosa desideri o di cosa senti il bisogno. Forse hai bisogno di ricontrare te stessa prima di poter incontrare l’altro. Sei molto giovane e sicuramente avrai tempo e modo di  capire che significato vuoi dare alla sessualità e come per te sarà importante viverla.
Se dovessi renderti conto di aver bisogno di qualcuno con cui continuare a parlarne e che ti aiuti a comprendere meglio ciò che stai provando, potresti valutare di parlarne con uno psicologo, oppure potresti provare a rivolgerti ad un consultorio se presente nella tua città.

Puoi dirci cosa ne pensi se vuoi,
Un caro saluto 

2021-08-18T16:01:37+02:00