Fantasmi è il nuovo singolo tra rap e spoken word di Dariush

Fantasmi è il nuovo singolo tra rap e spoken word di Dariush

Veneto con origini iraniane e inglesi, il giovane musicista produce, scrive e canta personalmente le sue canzoni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Tra i nuovi nomi della scena contemporanea rap c’è il giovanissimo Dariush. Venticinquenne, veneto, ha origini iraniane e inglesi. Dopo Mercoledì, il suo singolo d’esordio, è uscito in queste ore Fantasmi, il nuovo brano, un ‘saggio’ della sua poetica, della sua raffinatezza e del suo originale mélange di suoni, atmosfere e influenze.

In questo pezzo la voce di Dariush – sempre in bilico fra rap e spoken word – è resa buia e trascinata, a rappresentare gli spettri di un passato doloroso. La produzione, incentrata su un sample orientale, contribuisce a infittire il mistero e a tingere il brano con tratti oscuri e algidi, in un loop avvolgente e affascinante.
Come per il primo singolo, anche Fantasmi è accompagnato da un’illustrazione dell’artista Molley May, responsabile della parte visuale del progetto.

Nato e cresciuto a Treviso, Dariush produce, scrive e canta personalmente le sue canzoni. I suoni e le parole sono un modo per cercare risposte, mettendo nero su bianco i suoi ricordi e le storie a cui non trova spiegazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it