Maturità e ritorno in aula in presenza, Azzolina risponde agli studenti

La ministra su Instagram: "Il mio sogno più grande è rivedervi tutti fra i banchi"

ROMA – “So che l’Esame di Stato è un momento importantissimo del vostro percorso e stiamo lavorando per darvi al più presto informazioni chiare e complete. Vi coinvolgeremo come sempre, anche sui social. Ma siamo ancora a novembre. Ora è il momento di studiare e prepararsi”.

La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina risponde così agli studenti che, su Instagram, le hanno rivolto alcune domande nell’ambito del format #LaMinistraRisponde, la rubrica pensata dal ministero dell’Istruzione per dare risposta in modo diretto ai quesiti di ragazze e ragazzi, personale scolastico e genitori, che spesso arrivano via social.

Gli studenti hanno chiesto alla ministra informazioni sugli esami di Stato del primo e del secondo ciclo, ma anche precisazioni sull’uso dei laboratori con le scuole chiuse e sullo stallo dei trasporti. “Stiamo lavorando insieme alle Regioni e ai Comuni, come fatto questa estate– ha detto la ministra nelle stories- Serve prudenza, ma sto lavorando per riportare al più presto tutti a scuola”.

Alle domande sui Pcto, i programmi per le competenze trasversali e l’orientamento, la ministra ha risposto che il ministero non ha previsto una riduzione delle ore, ma che “si tratta di ore distribuiti nell’arco del triennio” e che “ogni scuola con l’aiuto del ministero, troverà le modalità per completare i percorsi”.

Qual è invece il sogno più grande della ministra? “Ho tanti sogni, personali e lavorativi– ha risposto Lucia Azzolina- Ma ora il più grande è vedervi di nuovo tutti tra i banchi, perché è un vostro diritto e la scuola dev’essere la nostra priorità”.

La rubrica su Instagram sarà periodica e sarà dedicata in modo alternato una volta ai ragazzi e, la volta successiva, al personale della scuola e alle famiglie.

2020-11-26T16:46:18+01:00