Non riesco più a gestire il rapporto con mia sorella gemella…

Vi scrivo perché non riesco più a gestire il rapporto con mia sorella gemella.
Abbiamo entrambe 20 anni ma siamo completamente diverse. Io mi reputo più introversa e responsabile, mentre lei è quella bella e ribelle. Ammetto di essere un pò gelosa della sua bellezza, io ad esempio non ho ancora mai avuto nessun ragazzo, mentre lei si, attualmente è anche fidanzata.
Io e lei litighiamo spesso perché mi chiede di dire le bugie ai nostri genitori, di coprirla quando vuole fare qualche sciocchezza. Io alla fine cedo sempre e faccio quello che dice lei, prendendomi anche le punizioni al posto suo. Io però così non posso più continuare, mi sembra proprio di vivere un’ingiustizia. Secondo voi dovrei parlare con i miei genitori e dire tutta la verità? Solo che poi ho paura della reazione di mia sorella.

Anonima, 20 anni


Cara Anonima,
centrale sembra essere questo vissuto di inferiorità verso tua sorella che ti spinge a cercare la sua approvazione anche attraverso atteggiamenti che non condividi. 
Probabilmente essendo gemelle, si è maggiormente sovraesposti al confronto costante e non deve essere per nulla facile soprattutto quando siamo noi stessi i primi a non apprezzarci. Difatti spesso è la nostra chiave di lettura che differenzia le possibili interpretazioni. Magari sentendoti più vulnerabile e introversa fai più facilmente un passo indietro e meno in diritto di esprimere la tua opinione. 
Ma ci sembra di capire che ti stia ponendo delle domande più profonde e che i tuoi bisogni stiano cambiando. Anche le “bugie dette a fin di bene” ti mettono in una posizione conflittuale tra il tuo senso di responsabilità e rispetto verso i genitori e l’approvazione di tua sorella. Questo aspetto ti fa star male e forse è arrivato il momento di trovare strategie differenti. Appoggiarsi l’uno all’altro, essere complici, coprirsi le spalle arricchiscono il rapporto fraterno ma non devono essere completamente a carico della tua autenticità. Magari avete due visioni completamente differenti nell’affrontare la vita lei con una maggiore spensieratezza e tu con una maggiore responsabilità, ma se uscite da queste polarità potreste incontrarvi e sperimentare nuove sfumature del vostro rapporto. Prova a parlare con tua sorella, racconta del tuo vissuto senza colpe o giudizi, ma in maniera sincera raccontando il tuo vissuto. 
E’ importante anche che tu possa lavorare su queste tue vulnerabilità e darti più fiducia. Hai mai pensato di confrontarti con un Psicologo, magari uno spazio neutro dove raccontarsi senza maschere potrebbe aiutarti a trovare strategie più efficaci.
In ogni caso se senti ancora il bisogno di scriverci torna a trovarci quando vuoi.
Un caro saluto!

2 Dicembre 2020