Scuola, al via il progetto ‘L’arte è per tutti’ al Garibaldi-Giovanni Paolo II di Salemi

Il preside: "I ragazzi potranno esprimere al meglio la loro creatività"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

TRAPANI – Si chiama ‘L’arte è per tutti’ ed è il progetto che, a partire dalle prossime settimane, coinvolgerà gli alunni e le alunne dell’istituto comprensivo ‘Garibaldi- Giovanni Paolo II ‘ di Salemi (Trapani). Il percorso formativo realizzato dalla scuola siciliana, in collaborazione con diregiovani.it, sarà tenuto da Serena Robazza, decoratrice ed arteterapeuta all’Istituto di Ortofonologia di Roma, attraverso incontri teorici e laboratori online. Educare gli studenti all’arte, alla bellezza, a esprimere le emozioni e la propria immaginazione, avvalendosi di tecniche artistico-espressive, è l’obiettivo del corso rivolto ad un gruppo misto di ragazzi di quinta elementare e delle scuole medie.

“Con l’ausilio di strumenti tecnico-artistici- afferma il dirigente scolastico Salvino Amico– i giovanissimi corsisti realizzeranno fumetti digitali, fruibili a tutta la scuola. Potranno esprimere al meglio la loro creatività, affrontando anche tematiche sociali come la prevenzione del bullismo e del cyber bullismo e relative all’educazione alla legalità”.

Dalla graphic novel ai grandi fumettisti, passando attraverso le produzioni dei ragazzi:

“L’arte è un canale espressivo differente da quello verbale- spiega Serena Robazza– in cui i contenuti emotivi vengono fuori con minore difficoltà. Inoltre, i laboratori artistici stimolano la relazione, sono momenti in cui l’ansia da prestazione si riduce e ci si avvicina più facilmente agli altri”. 

“Cercheremo di coinvolgere in questo percorso artistico- conclude il preside del ‘Garibaldi-Giovanni Paolo II’– anche gli alunni del nostro istituto, che frequentano i plessi di Gibellina. Si tratta di un comune definito ‘città museo en plain air’ per le sue bellezze artistiche ed architettoniche. I nostri alunni hanno partecipato in passato a progetti legati a percorsi museali ed artistici con enti locali e sono già stati iniziati alla storia del patrimonio artistico e culturale del nostro territorio ed all’arte, in genere”.

L’attività fa parte di un più ampio progetto che ha l’obiettivo di educare all’arte, alla bellezza e ad una modalità di espressione del sé e della propria immaginazione che possa passare attraverso un canale comunicativo che non sia esclusivamente quello verbale bensì visivo-espressivo.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it