Video Party, con Amazon ora i film con gli amici si vedono anche a distanza

Video Party, con Amazon ora i film con gli amici si vedono anche a distanza

Su Prime Video arriva la funzione per la visione condivisa con un massimo di 100 persone
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In questi mesi una delle cose che più ci è mancata è di certo il cinema. Riunirsi con gli amici in una delle sale della propria città per vedere l’ultimo film uscito o ripiegare per una pellicola da vedere tutti insieme sul divano di casa. Ora a rimediare a questa mancanza arriva Amazon Prime Video lanciando Video Party, una nuova funzione che troverà molti sostenitori nelle settimane di divieti che ancora ci attendono.

I clienti Prime Video potranno sia ospitare i Video Partyche parteciparvi. Come funziona? Chi ospita il Video Party ha la possibilità di dare il via alla proiezione nello stesso momento per tutti gli invitati, oltre che controllarla, e dispone di una chat per comunicare con i partecipanti. I Video Party potranno ospitare fino a 100 partecipanti per sessione. Unico vincolo: ogni partecipante dovrà essere abbonato a Prime.

Creare un evento Video Party è semplice: 

1 – Cerca un film o una serie TV. Per i film, fai clic sull’icona Video Party sul tuo schermo. Per le serie TV, la troverai nella lista degli episodi.

2 – Aggiungi il tuo nome. Scegli il nome che vorresti usare per commentare e inizia il tuo Video Party.

3 – Invita i tuoi amici. Scambia il tuo collegamento Video Party con un massimo di 100 persone. I tuoi amici possono partecipare facendo clic sul collegamento ricevuto.
 
4 – Inizia a guardare e a commentare! Una volta che siete tutti pronti, inizia il tuo Video Party. L’organizzatore può far partire, mettere in pausa e fare domande al gruppo. 
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it