GF Vip, Francesco Chiofalo contro Selvaggia Roma: “È una bugiarda”

L'ex fidanzato della 'vippona' smentisce il rapporto difficile con il padre e i problemi economici della conc
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Nelle puntate precedenti del Grande Fratello Vip Selvaggia Roma si è confidata con Maria Teresa Ruta e in diretta con Alfonso Signorini. La concorrente ha raccontato di avere un rapporto burrascoso con il padre e che avrebbe tentato il suicidio per far provare i sensi di colpa al papà, che l’avrebbe abbandonata quando era piccola.  A smentire le parole di Selvaggia ci ha pensato Francesco ‘Lenticchio’ Chiofalo, l’ex fidanzato della ‘vippona’, su Instagram.

Partendo dal fatto che io il padre di Selvaggia Roma lo conosco molto bene, quello che lei ha detto è una ca***ta pazzesca, non è assolutamente vero, sono rimasto stupito. Fatela riprendere, ve prego! Non mi risulta proprio ci sia stato un abbandono, anzi. La loro è stata una semplice separazione, come avviene in tante famiglie. Lei conosce perfettamente il padre, ha il suo numero di telefono e, almeno quando stava con me, lo sentiva regolarmente. Il padre di Selvaggia è, al contrario, una persona molto premurosa, figuratevi che quando io mi fidanzai con Selvaggia, lui mi volle conoscere e mi invitò a cena, e questo non mi risulta essere il comportamento di un padre che abbandona la figlia. Ma non risulta a nessuna delle persone che conoscono Selvaggia. Addirittura, quando stava con me, lei è andata insieme al padre in Tunisia per trovare dei parenti. Figuratevi che una volta io e lei litigammo e suo padre chiamò mio padre per avere spiegazioni. Sono tutte illazioni. Di conseguenza, decade pure il suo tentativo di suicidio in seguito all’abbandono del padre, cosa che a me non ha mai raccontato in cinque anni di rapporto. Che il padre non navigasse nell’oro è vero, magari avrà saltato qualche rata degli alimenti alla madre per Selvaggia, ma non l’ha mai abbandonata. Selvaggia sta facendo la finta vittima su una cosa che non le è mai capitata e questo è uno schiaffo a tutte quelle persone che sono davvero orfane. Io capisco che lei debba trovare un modo per far parlare di sé all’interno del Grande Fratello Vip e portare così il pubblico dalla sua parte, ma non si strumentalizza l’abbandono di un padre e il suicidio per farsi votare. C’era sì un rapporto conflittuale col padre, ma la conflittualità è nata quando lei ha compiuto 18 anni: lui voleva che lei imparasse un mestiere, ma lei ha deciso di andare a fare la cubista nelle discoteche, cosa che il padre non ha mai digerito”.

Ma non è finita qui. Selvaggia ha raccontato anche dei gravi problemi economici  che c’erano in famiglia quando lei era piccola. Per Chiofalo “questa è un’altra ca***ta pazzesca che ha detto. Mi viene da ridere perché ne ha dette così tante per ingraziarsi il pubblico. Nessuno dice che lei sguazzasse nell’oro, ma la sua era una situazione normalissima, non viveva certo nelle ‘favelas’. Viveva con sua madre che prendeva 1.800 euro al mese. Non le è mai mancato da mangiare, non è mai stata sotto i ponti, anzi. Selvaggia da adolescente aveva la macchinetta 50, quella che costa 15.000 euro, la sua casa era dignitosissima”.

‘Lenticchio’ ha poi concluso:Quello che sta facendo Selvaggia è davvero una cosa diseducativa e schifosa”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Lucrezia Leombruni
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it