X Factor 14, dal mashup di "Bloody Vinyl" agli ospiti: ecco la guida alla finale

X Factor 14, dal mashup di “Bloody Vinyl” agli ospiti: ecco la guida alla finale

Stasera su Sky Uno la sfida per la vittoria dell'edizione 2020 del talent
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – I giochi si stanno per chiudere. È in programma per stasera su Sky Uno (e in streaming su Now TV) – alle 21.15 – la finalissima di X Factor 14, condotta come sempre da Alessandro Cattelan. Dopo mesi di audizioni online per il perdurare dell’emergenza Covid, performance da urlo e sfide all’ultimo ‘sangue’ il palco del talent vedrà trionfare uno tra Blind, Casadilego, N.A.I.P e Little Piece of Marmalade.

I ragazzi si esibiranno in una grande festa che li vedrà cantare pezzi inediti, cover e duetti con i loro giudici. Come accaduto nella semifinale, infatti, Manuel Agnelli, Emma Marrone, Hell Raton e Mika accompagneranno i loro pupilli per una delle performance.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da X Factor Italia (@xfactoritalia)

Tutti e quattro i giudici torneranno, poi, sul palco per esibirsi con performance esclusive. Manuel Agnelli sarà accompagnato dagli Afterhours, mentre Hell Raton ospiterà Slait, Lazza e Mara Sattei in un mashup tratto dal disco (ormai platino) “Bloody Vinyl”

Gli ospiti

Tanta carne al fuoco anche per il capitolo ospiti. La gara sarà intervallata dalla performance dei Negramaro con Madame e dal ritorno di Sofia Tornambene, vincitrice della passata edizione. 

Gli EP dei ragazzi

A coronare l’ultima puntata ci sarà l’uscita dei primi Ep dei finalisti. Saranno disponibili dalla mezzanotte “Cuore nero” di Blind, “Casadilego” di Casadilego, “L.P.O.M” di Little Piece of Marmalade e “Nessun album in particolare” di N.A.I.P. Qui le cover dei dischi.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it