Con la didattica a distanza riesco a gestirla meglio l’ansia…

Ciao sono Martina una ragazza di 17 anni, ho sempre sofferto di ansia da prestazione durante le interrogazioni, mi sono accorto che con la didattica a distanza riesco a gestirla meglio e ho dei risultati migliori. Avere appreso la possibilità del rientro a scuola nel mese di gennaio mi crea agitazione e ho paura di ritornare nel circolo dell’ansia e dei brutti voti.  Secondo voi, sono riuscita davvero a migliorare oppure tutto ritornerà come prima?
Grazie per il vostro aiuto!

Martina, 17 anni


Cara Martina,
ti ringraziamo per averci contattato e il quesito che ci poni è davvero interessante!
Probabilmente, sentire il giudizio dell’altro è una condizione che ti crea
disagio e insicurezza, potrebbe essere la causa della manifestazione dell’ansia. Secondo alcuni studiosi l’ansia funziona come un sistema di allarme dinanzi ad una situazione critica o stressante. In questo periodo stai sperimentando una didattica differente, una situazione che non ti fa provare disagio, forse perché ti trovi in un luogo sicuro e familiare, la tua casa. Possiamo fornirti uno spunto di riflessione su questo cambiamento che ci segnali, magari durante questi mesi hai utilizzato nuove modalità di studio che ti hanno alleggerita e rassicurata, oppure, il non sostenere lo sguardo diretto del docente o dei compagni ti ha facilitato il compito. Hai sperimentato, probabilmente, una nuova condizione emotiva che ti ha permesso di acquisire maggiore sicurezza nello studio e di affrontare le varie materie scolastiche con più tranquillità. Magari quando riprenderei la tua routine scolastica potrai fare appello alle nuove competenze che hai sviluppato in questo periodo.
Speriamo di esserti stati di aiuto e se hai ulteriori dubbi da chiarire non esitare a scriverci nuovamente.
Un caro saluto! 

14 Dicembre 2020