Ho fatto sesso con il mio ragazzo senza precauzioni, ma…

Salve…Il 7 dicembre ho fatto sesso con il mio ragazzo senza precauzioni, ma con l’eiaculazione al difuori di me, lui non è neanche entrato molte volte, fatto sta che all’improvviso ci accorgiamo che ero sporca di sangue, non è la mia prima volta e ho pensato fosse il ciclo dato che mi era venuto il 1 dicembre, ma ho iniziato a farmi paranoie e tutto… Adesso ho l’ansia, ho diversi dolori alla pancia, ma dato che sto andando sempre in bagno credo possa essere “un’influenza” ma continuo a farmi paranoie ed ho paura che possa succedere qualcosa che non voglio… 

Anonima


Cara Anonima,
da quello che ci scrivi ci sembra di capire che non fossi nel periodo fertile che solitamente tende ad oscillare tra l’11° ed il 18° giorno di ciclo in un ciclo regolare di 28 giorni. Anche se non sempre è facile individuare con certezza l’ovulazione in quanto potrebbero essere ritardi, anticipazioni o doppie ovulazioni.  Per questo è importante proteggere i rapporti dall’inizio alla fine utilizzando i metodi contraccettivi più idonei alle proprie esigenze.
Devi considerare che il coito interrotto non è un metodo contraccettivo sicuro, poichè vi è sempre un margine di rischio, non si può infatti controllare del tutto il proprio corpo soprattutto in un momento di piacere.
In merito alle perdite di sangue di cui ci parli, non abbiamo capito, ma si verificano sempre alla fine di ogni rapporto? Questo potrebbe essere legato ad una scarsa lubrificazione durante il rapporto oppure anche alla intensità del rapporto che può creare delle piccoli abrasioni sulla parete vaginale. 
Potrebbe altresì essere legata a residui del precedente ciclo oppure ad episodi di spotting
Ad ogni modo, darti una risposta certa in questo contesto non è possibile perchè non abbiamo strumenti di approfondimento diagnostico. Tecnicamente non essendoci stata una eiaculazione completa ed essendo fuori dal periodo fertile non dovrebbero esserci significativi rischi.
Potrebbe quindi essere utile un confronto con il tuo ginecologo che conoscendoti di più saprà comprendere meglio la problematica ed agire di conseguenza. 

Speriamo di averti aiutato e ti invitiamo a scriverci per qualsiasi altro dubbio o perplessità
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it