Con 500milioni di utenti ‘Among Us’ è il gioco più popolare di sempre

Il gioco ha ricevuto un afflusso di popolarità grazie a molti noti streamer di Twitch
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA –  È ufficiale: secondo alcune analisi, ‘Among Us’ è il gioco più popolare di sempre. In realtà però, paradossalmente, il titolo sviluppato da InnerSloth e distribuito due anni fa, ha raggiunto la popolarità solo negli ultimi mesi. Nel mese di novembre ci hanno giocato circa 500 milioni di utenti, stando a quanto dicono diversi studi. Non è un caso: ‘Among Us’ è stato spesso paragonato a ‘Fall Guys’, anch’esso gioco di società online divenuto popolare durante la pandemia. Addirittura, dopo l’uscita, ‘Among Us’ aveva un conteggio medio di giocatori da 30 a 50 contemporaneamente. Nel 2020 sono aumentati a 1,5 milioni di giocatori simultanei. Questo ha fatto sì che lo sviluppatore abbia deciso di concentrarsi sull’espansione del gioco originale piuttosto che su un sequel.

‘Among Us’, il successo anche grazie a Twitch

Sulla scia del fenomeno Fortnite degli anni precedenti, il gioco ha ricevuto un afflusso di popolarità grazie a molti noti streamer di Twitch che lo utilizzavano e grazie all’uscita di ‘The Henry Stickmin
Collection’ lo scorso agosto, che contiene pupazzi di tutti i 12 colori, effetti sonori e poster – un compilation game per la serie di ‘Henry Stickmin’, progettata dal designer di Among Us Marcus Bromander e pubblicata sempre da InnerSloth.

Senz’altro, anche la componente semplice e divertente è stata in grado di attirare un alto numero di persone. Infatti, ‘Among Us’ è un videogioco multigiocatore di sopravvivenza a tema spaziale: i giocatori si dividono tra astronauti e impostori, che devono eliminarsi a vicenda. I primi devono abbattere gli antagonisti durante il completamento degli incarichi sulla mappa, mentre questi ultimi lo devono fare senza essere identificati.

Nonostante il grande successo però, il team di sviluppo non ha guadagnato grosse cifre perché il gioco non spinge alla monetizzazione attraverso, ad esempio, loot box. La versione PC, che è quella più
sfruttata, è anche quella con più entrate da agosto a novembre (circa il 64%). Questo perché ‘Among Us’ è stato lanciato gratuitamente sui dispositivi mobile, nel 2018: sul Pc è arrivato al prezzo di 3,99 euro lo stesso anno. Recentemente, invece, è stato rilasciato anche su Nintendo Switch.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Sausan Khalil
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it