Ho provveduto ad assumere la pillola d'emergenza...

Ho provveduto ad assumere la pillola d’emergenza…

Buongiorno, vorrei porre una domanda agli esperti.
Con il mio compagno, ho sempre praticato il coito interrotto pur essendo a conoscenza che non è un metodo contraccettivo. 
Mai avuto problemi. 
In particolare però, questo mese osservo un lieve ma pur sempre ritardo. 
Ho avuto l’ultima mestruazione il 26 Novembre e un rapporto non protetto avvenuto il 1 Dicembre.
L’eiaculazione è avvenuta sempre all’esterno ma questa volta non essendone sicuri, ho provveduto ad assumere la pillola d’emergenza. 
Nei giorni successivi ci sono stati altri rapporti non protetti ma con conseguenza eiaculazione esterna. 
Premetto che ho sempre avuto un ciclo regolare, dai 28 ai 30 giorni. 
L’arrivo del ciclo era previsto il 24 Dicembre (e quindi 29 giorno dall’ultimo ciclo). 
Ho effettuato un test di gravidanza, intorno alle 11 della mattina ma non con le prime urine del giorno. Il test è risultato negativo. 
Ad oggi, 25 Dicembre, avverto solo tensione mammaria ma nessun ‘altro sintomo che possa farmi pensare all’arrivo delle mestruazioni.
Sapreste dirmi come comportarmi? È necessario ripetere il test? Se sì, quando? 
Grazie. 

Anonima

Cara Anonima,
Devi sapere che il coito interrotto non è un metodo considerato sicuro. Questo perché non è mai possibile controllare del tutto il proprio corpo, soprattutto nel momento del piacere. Vi è sempre, quindi, un margine di rischio.
Per quanto riguarda il ritardo di cui ci parli questo potrebbe dipendere dalla contraccezione di emergenza che hai assunto in quanto quest’ultima è composta da un elevato carico ormonale, che agisce nell’organismo allo scopo di spostare l’ ovulazione ed impedire una gravidanza.
Non sappiamo quando tu l ‘ abbia assunta ma se presa nell’arco di 24 ore dal rapporto a rischio la sua efficacia é molto alta. É comune quindi dopo l’ assunzione avere un ritardo.
Ti consigliamo  per ulteriori chiarimenti di rivolgerti al tuo ginecologo di fiducia per capire il grado di rischio corso.
Ti consigliamo inoltre, di pensare all’utilizzo di metodi contraccettivi sicuri che ti facciano vivere serenamente la tua sessualità, senza rischi e preoccupazioni.
Ne esistono molti (cerotti, pillola, anello…) ognuno adatto a diverse esigenze. Potresti chiedere consiglio al ginecologo in modo da iniziare a capire quale potrebbe essere quello più adatto a te.
Un caro saluto! 
            
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it