Mi sento sempre piatta, non ci sono più cose che mi fanno emozionare…

Buongiorno Esperti,
vi scrivo perché mi sento molto annoiata in questo periodo. Le mie giornate sembrano tutte uguali e non so proprio che fare per trascorrerle con più allegria. Mi sento sempre piatta, non ci sono più cose che mi fanno emozionare. Non sento più niente. Mi chiedo come sia possibile questo e cosa posso fare per tornare a sentirmi viva. Vi ringrazio in anticipo per la risposta.
Un saluto.

F. 19 anni


Cara F.,
non conosciamo la tua storia ed il periodo che stai vivendo, ma per prima cosa sentiamo di dirti che il momento storico che la nostra società sta attraversando legato alla pandemia ha influito sull’organizzazione della vita e toccato profondamente le corde emotive e le paure recondite di tutti.  
Talvolta emozioni, ansie ed angosce molto forti possono arrivare a desensibilizzare la persona che conseguentemente non riesce a percepire in modo chiaro il proprio sentire. 
In che modo l’arrivo della pandemia ha impattato sulla tua vita e le tue relazioni? Sei in contatto con le tue amicizie?
Adesso si passano molte più ore a casa, tra la noia, l’ozio e la mancanza di programmi e talvolta si perdono di vista obiettivi e desideri che riguardano le interazioni con il mondo esterno. 
Forse sarebbe importante per te rimettere a fuoco i tuoi desideri e progetti, anche se non possono realizzarsi in questo momento, è importante focalizzarti su cosa ti piacerebbe fare e iniziare a dedicarti a ciò, anche se in modo parziale o differente da come avresti fatto senza questo periodo sospeso.

Prova a scoprire quali attività anche dentro casa possono restituirti un po’ di energia, vi sono tantissimi modi per rendere il tempo pieno ed allargare i confini delle proprie competenze.  
Inoltre cercare di condividere sensazioni e pensieri con gli altri può esser importante per sentirsi meno soli e più vivi e leggeri in questo momento. 
Prova a parlare con un adulto di fiducia e condividere il tuo sentire, magari chi ti conosce bene può trovare la chiave per aiutarti a comprendere da dove ripartire. 
Probabilmente è un momento di passaggio, è importante che tu ne abbia consapevolezza e ti attivi per ritornare a trovare la fiducia e l’entusiasmo nella vita e in ciò che ti aspetta nel futuro. 
Se senti di aver bisogno di un sostegno esterno, potresti valutare di rivolgerti ad uno psicologo, la modalità online permette di chiedere e ricevere aiuto anche in questo complesso momento.
Se vuoi puoi dirci cosa ne pensi,
Un caro saluto! 

29 Dicembre 2020