Stiamo affrontando il tema della futura scelta scolastica...

Stiamo affrontando il tema della futura scelta scolastica…

Buona sera sono una mamma di un ragazzini di III media. Stiamo affrontando il tema della futura scelta scolastica e ci troviamo in un momento di forte indecisione. Fino a poco tempo fa sembrava pienamente convinto della sua scelta il liceo scientifico ma adesso che siamo in procinto dell’iscrizione sembra essere entrato in confusione. Non è più convinto ogni giorno cambia idea passando da un istituto professionale ad indirizzo informatico al liceo classico. Noi saremmo contenti della sua prima scelta anche perché ci sembra adatta a lui ma non vorremmo influenzarlo, sia io che mio marito abbiamo fatto lo scientifico, e sarebbe come un proseguire una tradizione di famiglia, ma comprendiamo che sarebbe solo una nostra soddisfazione. Come possiamo aiutarlo nel tranquillizzarsi perché crediamo che sia proprio un momento di grande paura per lui nel prendere questa decisione.

Anonima


Cara Anonima,
comprendiamo benissimo l’agitazione di vostro figlio e sappiamo come, da parte dei genitori, sia difficile non influenzare la decisione sulla scelta. Voi probabilmente avete ben chiare le sue capacità nelle materie scientifiche. Vostro figlio, però in questo momento, sta provando, sulle sue spalle una forte responsabilità. Forse a livello inconscio si fa strada l’idea di non farcela e di deludervi in qualche modo, le sue certezze vacillano, incalzate, forse, anche dall’ansia di prestazione. Potreste prima di tutto rassicurarlo sul fatto che qualunque decisione lui prenda sarà sostenuta anche da voi genitori e che non è solo in questa scelta. Potreste riflettere insieme su quali siano le sue passioni, le abilità che ha sviluppato durante questi anni di scuola. Concentrarsi quindi sui suoi talenti, anche voi potreste aiutarlo sottolineando le abilità che vedete in lui. Potreste indirizzarlo a chiedere un consiglio anche agli insegnanti e da qui valutare anche il liceo o l’istituto in cui dovrebbe iscriversi, analizzando i piani di studi, ovvero l’offerta formativa della scuola. Probabilmente fino al momento in cui non vi sarà l’iscrizione vera e propria avrà ripensamenti ma una volta affrontato questo passaggio le sue ansie verranno meno.
Un caro saluto! 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it