Non mi sento più sicura di niente e ho sempre paura di sbagliare…

Buongiorno,
vi scrivo perché ultimamente ho forti crisi di panico soprattutto a scuola. Non capisco cosa sia successo, non mi sento più sicura di niente e addirittura quando sono con i miei amici prima di dire qualsiasi cosa ho bisogno di ripetermela nella mente tante volte perché ho paura di sbagliare. C’è un modo per riuscire a sentirmi meglio? Più passa il tempo più mi rendo conto che questa cosa peggiora. Ho paura di poter fare qualcosa di brutto perché sento di non riuscire più a gestire questa situazione. Come posso comportarmi?

Anonima 17 anni


Cara Anonima, 
comprendiamo quanto possa essere difficile questa situazione, gli attacchi di panico possono rendere molto difficile svolgere le normali attività alle quali si era abituati.
C’è stato qualche evento che ha aperto la porta a queste crisi di panico?
È possibile che in questo periodo tu senta particolarmente il peso del giudizio?  Sarebbe importante comprendere cosa ti fa più paura del giudizio degli altri.
Rispetto alla paura di sbagliare, forse sarebbe utile pensare che un errore non è mai abbastanza grande da compromettere tutte le altre possibilità di riuscita, sia a scuola ma soprattutto con i tuoi amici. Stare insieme a loro non dovrebbe essere una “seconda scuola” ma un momento in cui rilassarsi e godere dei momenti insieme.  
Probabilmente l ‘anno difficile a causa della pandemia e i vari intervalli di DAD non aiutano a gestire questa situazione.
Relativamente alla gestione pratica di questi momenti difficili, potresti aiutarti con degli esercizi di respirazione profonda per alcuni minuti almeno un paio di volte al giorno, così da concentrarti sulle sensazioni positive ed essere più carica per affrontare quelle negative. Se dovessi sentirti ancora sopraffatta da questi stati d’animo associati alle crisi di panico, potresti rivolgerti ad uno psicologo che ti aiuterà a fare luce sul tuo malessere e troverà insieme a te le strategie più adatte per gestire questi momenti così complessi.
Potresti rivolgerti anche presso lo sportello d’ ascolto nella tua scuola, se presente.
Se vuoi, puoi dirci cosa ne pensi.
Un caro saluto 
31 Dicembre 2020